lunedì 5 dicembre 2016  11:42 

Il 7 dicembre, a Jesi nella prestigiosa sede di Palazzo Bisaccioni, partir‡  la mostra ìFuturismi ñ percorsi futuristi nellíarte del primo Novecentoî, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e curata dal Prof. Stefano Papetti, Direttore Musei Civici e Galleria d'arte contemoporanea "Osvaldo Licini" di Ascoli Piceno. L'intento dell'evento Ë quello di riportare líattenzione sugli sviluppi che il Futurismo ha avuto nelle Marche a partire dal 1922, quando a Macerata, presso il Convitto Nazionale, il giovane pittore Ivo Pannaggi organizzÚ una mostra di opere di Balla, Boccioni, Carr‡ e Depero, e sui riflessi di tale stagione dellíarte italiana su quella marchigiana, che non furono di poco conto.  Saranno esposte alcune opere di principali esponenti del movimento come Balla, Depero, Sironi e degli artisti marchigiani che hanno fatto parte del ìgruppo futuristaî o ìgruppo macerate ...

   

lunedì 28 novembre 2016  12:10 

Con  decreto n. 24/PAO del 22 novembre 2016 è stato disposto il trasferimento delle risorse regionali per un totale di € 219.771,00  ai Comuni capofila degli Enti locali associati in Ambiti Territoriali Associati, per il sostegno ai  cinque Centri Antiviolenza (uno per ogni territorio provinciale)  e alle Case Rifugio ad essi connesse, in attuazione della L.R. 32/2008 e della DGR 461/2016, relative ad Interventi per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere nelle Marche, a garanzia della prosecuzione dei servizi resi da queste strutture finalizzate all’ascolto e orientamento delle donne nel percorso di fuoriuscita dalla violenza (psicologica, fisica, economica, sessuale, persecutoria)  e di accoglienza protetta in strutture ad indirizzo anonimo.

 

   

venerdì 25 novembre 2016  16:07 

“Avere una mentalità di filiera”. E’ questo il messaggio che l’assessore all’istruzione Loretta Bravi lancia dalla 26° edizione di Job&Orienta, il salone nazionale in corso a Verona, punto di riferimento per il mondo della scuola e per i giovani e le loro famiglie sui temi dell’orientamento, la formazione e il lavoro. Il tema di quest’anno è: “Imparare lavorando: in Italia si può”.

   

lunedì 21 novembre 2016  19:32 

A seguito degli eventi sismici del 26 e 30 ottobre 2016, con delibere del Consiglio dei Ministri del 27 e 31 ottobre, gli effetti dello stato di emergenza di cui alla delibera del 25 agosto sono stati estesi e gli importi per composizione del nucleo familiare ed altri parametri sono stati aggiornati a far data dal 15 novembre.

 

Per approfondimenti consultare la sezione SISMA - pagina per il cittadino

   

venerdì 18 novembre 2016  15:50 

"E' stato reso noto oggi l'elenco dei 57 Comuni che fanno parte del cratere del terremoto dopo le scosse del 26 e 30 ottobre. Rispetto al precedente sisma, che vedeva coinvolti 36.575 abitanti, oggi la popolazione interessata è di quasi 350 mila abitanti." Lo afferma il presidente della regione Marche Luca Ceriscioli.    

venerdì 18 novembre 2016  15:19 

Un sostegno alle imprese agroalimentari di qualità, in particolare a quelle delle zone terremotate. È l’obiettivo dell’iniziativa promossa dall’assessorato all’Agricoltura della Regione Marche.

Sul sito istituzionale verrà inserito un elenco di aziende con produzioni certificate e tradizionali per promuovere eventi di solidarietà.

Informazioni dettagliate disponibili alla sezione Sostieni le Marche

   

giovedì 17 novembre 2016  16:00 

Si terrà il 23 Novembre, dalle 09:00 alle 17:30, in Ancona (presso l'Hotel Excelsior “La Fonte”), l'evento di innovation brokering “La politica del trasporto pubblico per UE, Italia e Regioni: il ruolo dell’ICT nella riorganizzazione di servizi e sistemi di trasporto intelligenti”, organizzato nell'ambito del progetto IPA ADRISTARTER 

   

mercoledì 16 novembre 2016  15:56 

Il presidente della Regione Luca Ceriscioli ha cincontrato a Palazzo Raffaello tutti gli Ordini e i Collegi professionali delle Marche per illustrare nei dettaglio il decreto legge 205 dell'11 novembre

Sarà costituito un tavolo con un rappresentante per ogni Ordine professionale, da convocare a scadenze programmate per confrontarsi e condividere problemi, progetti e strategie. L’idea è stata accolta con favore dai professionisti, che hanno espresso apprezzamento per il coinvolgimento e il riconoscimento del loro ruolo.

   

mercoledì 16 novembre 2016  12:03 

Casini: “Bandi molto partecipati, assicuriamo la copertura completa delle richieste, anche per garantire operatività nelle zone terremotate” La Regione incrementa con 37,9 milioni di euro la dotazione finanziaria di otto misure previste dal Programma di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020 che hanno registrato una grande adesione da parte del mondo agricolo marchigiano. Fanno parte dei pacchetti giovani, agricoltura biologica, patrimonio genetico e tutela delle acque. “I fondi già stanziati non sono sufficienti a soddisfare tutte le domande – spiega l’assessore Anna Casini – Aumentiamo le risorse per garantire la copertura completa dei contributi richiesti, a fronte delle tante richieste pervenute, offrendo opportunità concrete anche per il rilancio delle attività agricole nelle zone terremotate”. L’incremento di 37,9 milioni verrà sostenuto con un cofinanziamento regionale di 6,7 milioni di euro.  Il P ...

   

mercoledì 16 novembre 2016  11:20 

La Protezione Civile ringrazia tutti coloro che in occasione del protrarsi dell'emergenza sismica che ha colpito il territorio stanno dando prova di grande solidarietà e generosità prodigandosi per la popolazione duramente colpita. Si evidenzia che per ragioni igieniche non è possibile accettare donazioni di indumenti, scarpe, biancheria, effetti personali usati.  

   

martedì 15 novembre 2016  17:39 

La Giunta regionale ha prorogato le graduatorie di assegnazione degli alloggi Erp (Edilizia residenziale pubblica) sovvenzionata nei comuni terremotati che ne faranno richiesta. La validità è estesa fino all’approvazione delle nuove graduatorie che andranno stilate entro un anno. 

La richiesta di proroga va inviata, per posta certificata, a regione.marche.edilizia@emarche.it. La trasmissione via fax (071.8067440) è consentita solo per i Comuni che non possono avvalersi della pec a causa dei danni subiti dal sisma.

   

martedì 15 novembre 2016  15:03 

Iniziate le attività di recupero e messa in sicurezza delle opere d’arte colpite dal sisma grazie al gruppo di volontariato specializzato Protezione Civile Beni Culturali.
Nei giorni scorsi tratte in salvo circa 300 opere nei comuni di Sarnano, Visso e Caldarola

Sono 300 le opere d’arte tratte in salvo nei Comuni di Sarnano, Visso e Caldarola. Un lavoro straordinario dei volontari delle organizzazioni di protezione civile della Regione Marche specializzati nel recupero e messa in sicurezza dei Beni Culturali che dal 7 novembre scorso stanno lavorando per salvare l’enorme patrimonio che caratterizza le Marche. 

Nel territorio regionale un museo diffuso: 100 teatri storici, 315 biblioteche, 400 musei e raccolte, oltre 1.000 monumenti tra abbazie, chiese romaniche e santuari, rocche e castelli. Sono 34 i siti archeologici, gran parte del cammino francescano, la via Lauretana, 2 antiche vie romane e 22 tra i borghi più belli d’Italia. 

   

lunedì 14 novembre 2016  16:00 

Questa mattina, alla presenza dell’assessore regionale all’Istruzione Loretta Bravi, dei sindaci di San Benedetto del Tronto, Pasqualino Piunti, di Arquata del Tronto, Aleandro Petrucci e del consigliere regionale Fabio Urbinati, gli studenti di Arquata e alcuni di Amatrice sono tornati sui banchi di scuola. “Iniziamo con entusiasmo e insieme, in un luogo accogliente e con i nostri insegnanti”. Così Bravi ha voluto portare il saluto della Giunta regionale ai bambini e ragazzi della materna, elementare e medie che frequenteranno, a causa del terremoto, la scuola ex Curzi di Via Ulpiani 136 di San Benedetto. “Nei momenti drammatici vissuti – ha proseguito l’assessore – anche tornare a scuola chiede impegno, determinazione, pazienza e fatica. Il terremoto ci ha resi impotenti, ma ognuno di noi è chiamato a fare la sua parte”. Poi la Bravi ha citato un passaggio della favola del pensieroso topolino Federico, di Leo Lionni, ...

   

lunedì 14 novembre 2016  14:28 

“Sono le Marche ad aver subito i danni maggiori dai tre eventi sismici. È in gioco un pezzo del destino della nostra regione. È necessario che gli strumenti legislativi, in corso di approvazione, favoriscano concretamente la ricostruzione e salvaguardino l’identità territoriale devastata dal sisma”. È quanto ha evidenziato il presidente Luca Ceriscioli che, a Palazzo Raffaello, ha chiamato a raccolta i parlamentari marchigiani, in vista dell’approvazione del secondo decreto sul terremoto, con le misure per i danni causati dalle scosse del 26 e 30 ottobre. La commissione Bilancio del Senato sta iniziando i lavori e la situazione delle Marche, hanno detto onorevoli e senatori, “va illustrata in Parlamento”. L’obiettivo è “legare, il più possibile, i due decreti, facendo entrare le tematiche del secondo sisma nei meccanismi già individuati per quello del 24 agosto. Vanno rafforzati gli strumen ...