Lavoro e Formazione Professionale

Progetto Garanzia Giovani

 

Dall'Unione Europea un progetto per favorire l'occupazione dei giovani: un sistema di azioni messe in campo dalle Regioni, a supporto dei giovani per un percorso formativo e occupazionale rivolto alle categorie considerate “deboli”, ossia quelle persone che rientrano nella fascia di età compresa tra i 15 e i 29 anni che non lavorano e non studiano.

A livello nazionale ci si potrà iscrivere al portale Cliclavoro, mentre ogni regione avrà uno spazio dedicato su uno dei propri portali.

Dal 1° maggio, anche i giovani marchigiani di età fino a 29 anni potranno iscriversi alla Garanzia Giovani e sarà loro proposta un'offerta di lavoro, apprendistato, tirocinio, o ulteriore corso di studi a seconda delle esigenze dell'interessato.

A chi è diretto: la Garanzia Giovani è un programma rivolto ai giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano, non studiano e non frequentano corsi di formazione, i cosiddetti neet. 


Cosa offre: opportunità concrete per favorire l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. 
 
Come funziona: per aderire a Garanzia Giovani è necessario registrarsi al portale e compilare la domanda di adesione. Tutti verranno contattati per un primo colloquio di orientamento presso il Centro Impiego di competenza, dal quale scaturirà un percorso di azioni (Patto di Attivazione) finalizzato ad offrire, entro 4 mesi dalla stipula del Patto, un'opportunità di lavoro o formativa.




Informativa sulla privacy


Misura 2/A - Formazione mirata all’inserimento lavorativo

La Regione Marche emana il presente Avviso pubblico perseguendo l’obiettivo specifico della Misura 2/A “Formazione mirata all’inserimento lavorativo” del Piano di attuazione regionale Garanzia Giovani, cioè facilitare l’inserimento qualificato dei giovani nel mondo del lavoro, con il concorso di tutti i soggetti pubblici e privati chiamati a vario titolo a dare attuazione al piano.
La finalità di tale avviso consiste nel porre in essere una politica attiva del lavoro finalizzata alla realizzazione di interventi formativi a favore di soggetti giovani tra i 18 ed i 29 anni eleggibili al Programma che hanno assolto all’obbligo di istruzione e formazione, mirati a sviluppare professionalità di cui necessitano le imprese, in funzione di una potenziale assunzione al termine del percorso formativo.

E' possibile prendere visione del bando nella sezione dedicata.

Misura 2/B - Reinserimento di giovani 15-18 in percorsi formativi

La Regione Marche, in attuazione del Piano regionale della Garanzia Giovani, emana il presente Avviso pubblico, nell’ambito dei fondi del Pon YEI assegnati, al fine di realizzare e finanziare percorsi biennali di Istruzione e Formazione Professionale nelle Agenzie formative accreditate per la macrotipologia obbligo d’istruzione e percorsi di Istruzione e Formazione professionale.

Le azioni previste sono:

  1. Percorsi biennali per l’ottenimento almeno di una qualifica triennale di III° livello
  2. Formazione per apprendistato per la qualifica.

E' possibile prendere visione del bando nella sezione dedicata.

La Misura ha l’obiettivo di realizzare l’inserimento lavorativo del giovane attraverso l’attivazione di un rapporto di lavoro a tempo determinato, indeterminato, in apprendistato, o di un contratto di somministrazione, entro quattro mesi dalla stipula del Patto di Servizio, sostenendo il giovane nelle fasi di avvio e ingresso al lavoro, attraverso le seguenti azioni:

  • scouting delle opportunità occupazionali coerentemente con la promozione dei profili, delle competenze e della professionalità dei giovani presso il sistema imprenditoriale;
  • accesso alle Misure individuate e accompagnamento del giovane nel percorso e nell’attivazione delle Misure collegate: definizione e gestione della tipologia di assistenza intensiva e tutoring;
  • matching  rispetto alle caratteristiche e alle propensioni del giovane e assistenza all’individuazione della tipologia contrattuale più funzionale al fabbisogno manifestato.
E' possibile prendere visione del bando al seguente link.

La Regione Marche, in attuazione del Piano regionale della Garanzia Giovani, emana il presente Avviso pubblico, nell’ambito dei fondi del Pon YEI assegnati, al fine di realizzare e finanziare percorsi biennali di Istruzione e Formazione Professionale nelle Agenzie formative accreditate per la macrotipologia obbligo d’istruzione e percorsi di Istruzione e Formazione professionale.

Le azioni previste sono:

  1. Percorsi biennali per l’ottenimento almeno di una qualifica triennale di III° livello
  2. Formazione per apprendistato per la qualifica.

E' possibile prendere visione del bando nella sezione dedicata.

Il Regolamento di operatività del Tirocinio extra curriculare anche in mobilità geografica disciplina le modalità operative per l’attivazione di Tirocini – GG nel territorio regionale presso i diversi soggetti ospitanti. Il tirocinio si configura come un periodo di pratica lavorativa di durata limitata, il cui obiettivo principale è l’acquisizione di un’esperienza pratica e professionale finalizzata a migliorare l’occupabilità e facilitare la transizione verso un’occupazione regolare. La realizzazione del progetto formativo, modulato secondo gli obiettivi fissati nel progetto stesso, permette l’acquisizione di competenze tecnico professionali che favoriscono l’esito occupazionale dell’assunzione del tirocinante da parte del soggetto ospitante.

Il rilascio del CUD ai Tirocinanti – Misura 5 Programma Garanzia Giovani, sarà effettuato direttamente dall’INPS, in quanto soggetto erogatore dell’indennità di Tirocinio nell’ambito della Misura in questione. Attualmente l’INPS non invia più il CUD al domicilio, pertanto i tirocinanti che hanno ricevuto compensi nel corso dell’anno precedente, dovranno rivolgersi personalmente agli sportelli dell’INPS o, nel caso siano in possesso del PIN rilasciato dall’INPS, dovranno scaricare il documento direttamente dal sito dell’Istituto. 
Considerato quanto disposto dall'Avviso pubblico in oggetto, di realizzare seicento Tirocini – GG e preso atto del numero molto elevato di domande pervenute ad oggi, in risposta all’avviso pubblico, si rende necessario, stabilire che a partire dal 1 marzo 2017 non potranno più essere presentate domande di Tirocinio. 
Sono accettate con riserva le domande presentate, dalla data della presente Nota (21/02/2017) al 28 febbraio 2017.
La Regione Marche procederà al monitoraggio finanziario della Misura in questione e sarà sua cura comunicare, eventualmente, immediatamente la possibilità di presentare domande di Tirocinio – GG. 

A seguito del monitoraggio finanziario compiuto, la Regione Marche autorizza la possibilità di presentare domande per circa duecento ( n. 200 ) tirocini, a partire dal 26 aprile 2017.
Al riguardo, si ricorda che verranno prese in considerazione unicamente le domande presentate secondo le modalità previste dall’art. 14 – Modalità di presentazione della domanda, dell’Avviso Pubblico richiamato in oggetto. 
Per un supporto alla presentazione delle domande si prega di consultare il manuale:
“DISPOSIZIONI AGLI OPERATORI PUBBLICI E PRIVATI PER LA GESTIONE DEI SOGGETTI ADERENTI A GARANZIA GIOVANI”


FASE II: AVVISO PER LA REALIZZAZIONE DI 600 TIROCINI

 

 

 

FASE I CONCLUSA

Regolamento Operatività Tirocinio extra curriculare anche in mobilità geografica (Versione in vigore dal 1° febbraio 2015)
Comunicato del 20 gennaio 2015
Approvazione Elenco n.1 dei beneficiari (tirocinanti) ammessi a finanziamento con DDPF n.634/SIM del 10/12/2014
Approvazione Elenco n.2 dei beneficiari (tirocinanti) ammessi a finanziamento con DDPF n.66/SIM del 10/02/2015
Comunicato del 20 febbraio 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n.3 dei beneficiari (tirocinanti) ammessi a finanziamento con DDPF n.103/SIM del 02/03/2015
Comunicato del 3 marzo 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 12 marzo 2015 - Tirocini sospesi
Approvazione Elenco n.4 dei beneficiari tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.146/SIM del 20/03/2015
Comunicato del 24 marzo 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 31 marzo 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 3 aprile 2015 - Attivazione Tirocini sospesi
Approvazione Elenco n. 5 dei beneficiari – tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.178/SIM del 10/04/2015
Comunicato del 10 aprile 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n. 6 dei beneficiari – tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.213/SIM del 30/04/2015
Comunicato del 30 aprile 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n.7 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.273/SIM del 05/06/2015
Approvazione Elenco n.8 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.346/SIM del 29/07/2015
Approvazione Elenco n.9 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.354/SIM del 31/07/2015
Modifica del DDPF n.39/SIM/2015 Regolamento operatività Tirocinio extra curriculare anche in mobilità geografica con DDPF n.227/SIM del 10/06/2015
Comunicato del 10 giugno 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 15 giugno 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 3 luglio 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 29 luglio 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 3 agosto 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 31 agosto 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 04 settembre 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 04 settembre 2015 - Conguagli indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n.10 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.405/SIM del 17/09/2015
Comunicato del 12 ottobre 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n. 11 dei beneficiari – tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.486/SIM del 30/10/2015
Approvazione Elenco n. 12 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.492/SIM del 05/11/2015
Comunicato del 05 novembre 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 12 novembre 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 12 novembre 2015 - Conguagli e Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 10 dicembre 2015 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 12 gennaio 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione elenco n. 13 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.31/SIM del 26/01/2016
Comunicato del 10 febbraio 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 2 marzo 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n. 14 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.66/SIM del 03/03/2016
Comunicato del 25 marzo 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 29 marzo 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 5 aprile 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n. 15 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.108/SIM del 06/04/2016
Comunicato del 12/04/2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 25/05/2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n. 16 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.178/SIM del 27/05/2016
Comunicato del 10 giugno 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 13 settembre 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 11 ottobre 2016 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Comunicato del 16 marzo 2017 - Pagamenti indennità di Tirocinio
Approvazione Elenco n. 17 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.409/SIM del 17/11/2016
Approvazione Elenco n. 18 dei beneficiari - tirocinanti ammessi a finanziamento con DDPF n.112 del 07/04/2017
Comunicato del 27 Giugno 2017 - Pagamenti indennità di Tirocinio

La misura in oggetto, consentirà ai giovani fino a 28 anni (28 anni e 364 giorni) di conseguire una serie di conoscenze sui settori dell’intervento del Servizio Civile Regionale (Assistenza, Ambiente, Educazione e promozione culturale.
La misura in oggetto, consentirà ai giovani fino a 28 anni (28 anni e 364 giorni) di conseguire una serie di conoscenze sui settori dell’intervento del Servizio Civile Regionale (Assistenza, Ambiente, Educazione e promozione culturale, Patrimonio artistico e culturale, Protezione civile) e competenze trasversali che facilitino l’ingresso sul mercato del lavoro dei soggetti interessati.
I progetti di Servizio Civile (SC) hanno una durata di 12 mesi, con un impiego dei volontari in SC di circa 30 ore a settimana e prevedono al loro interno un percorso formativo di circa 110 ore.
Per accedere al SCR-GG è necessario partecipare al bando di selezione dei volontari emanato dalla scrivente Struttura Regionale per il Servizio Civile.
Il giovane che ha aderito a GG e sottoscritto il Patto di attivazione ha la possibilità di partecipare al bando di selezione per SCR-GG. Al momento di emanazione del bando questi giovani potranno individuare un Ente ed un progetto di Servizio Civile presso cui fare domanda. L’Ente prescelto dal giovane provvederà ad effettuare un colloquio per valutarne l’idoneità. Solo i giovani valutati idonei e selezionati potranno attivare il Patto di servizio.

È importante sottolineare che, secondo quanto previsto dalla normativa vigente (L.R. 15/05), non potranno accedere a questa misura i giovani che hanno già svolto in precedenza Servizio Civile Regionale.
Il Servizio Civile Regionale di Garanzia Giovani è compatibile solo con la misura 1 della D.G.R. 754/2014.


Bando per la selezione di n. 279 volontari da avviare al servizio nei progetti di Servizio Civile Regionale su Garanzia Giovani (BANDO SCADUTO)

Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
  • essere regolarmente residenti in Italia;
  • essere giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) non occupati o inoccupati, non inseriti in un percorso di istruzione o formazione, non iscritti ad un regolare corso di studi o di formazione che hanno aderito a Garanzia Giovani (Fase 0 – D.G.R. 754/2014) e sottoscritto il ‘Patto di Attivazione – Servizio Civile1’ con uno soggetti attuatori GG;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.


I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.
Chi ha già sottoscritto un Patto di attivazione con relativa profilatura, non dovrà sottoscrivere un nuovo patto di attivazione ma dovrà riportare nella domanda (allegato 3) il profilo assegnato al momento del patto.

Non possono presentare domanda coloro:

  • che hanno già prestato servizio civile regionale (L.R. 15/2005);
  • che hanno già usufruito di una delle seguenti misure di Garanzia Giovani previste dalla D.G.R. 754/2014: 2, 3, 4, 5, 7, 8, 9.

Non è possibile presentare domanda presso un ente in cui si è già prestato servizio civile nazionale o si siano avuti nell’anno precedente rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita. 

La domanda deve essere redatta in carta semplice, compilata in word o altro formato di scrittura, cancellando le dizioni che non interessano, secondo il modello (Allegato 3), firmata per esteso dal richiedente, con firma da apporre necessariamente in forma autografa, accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, per la quale non è richiesta autenticazione, corredata dalla scheda di cui all’Allegato 4, contenente i dati relativi ai titoli posseduti. 
È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile regionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nel bando. 
La domanda di partecipazione in formato cartaceo, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro le ore 14.00 del 14 dicembre 2015.

Scarica il bando
Sedi progetto
Approvazione dell’elenco dei beneficiari - Volontari idonei selezionati per i progetti con partenza prevista: marzo 2016
Approvazione dell’elenco dei beneficiari - Volontari idonei selezionati per i progetti con partenza prevista: aprile 2016
Subentri all'elenco dei volontari idonei selezionati (08/04/2016)
Subentri all'elenco dei volontari idonei selezionati (27/04/2016)
Subentri all'elenco dei volontari idonei selezionati (13/05/2016)
Subentri all'elenco dei volontari idonei selezionati (31/05/2016)


Vai al sito del Servizio Civile Regionale


Con l’emanazione del presente Avviso pubblico la Regione Marche persegue l’obiettivo specifico della Misura 7 “Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità” del Piano di attuazione regionale Programma Garanzia Giovani, attraverso attività di accompagnamento all’avvio di impresa e supporto allo start-up, il cui obiettivo è quello di offrire una formazione mirata e servizi integrati specialistici per il sostegno e lo sviluppo di specifiche idee imprenditoriali.

La finalità di tale Avviso è quella di rendere disponibile un’offerta di servizi in grado di rispondere ai diversi bisogni dei giovani dai 18 ai 29 anni che abbiano aderito al Programma Garanzia Giovani, attraverso un’offerta di servizi che prevedono: Attività di formazione per  il business plan e percorsi mirati di consulenza specialistica.

E' possibile prendere visione del bando nella sezione dedicata.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali In qualità di AdG dei due Programmi Operativi Nazionali ha istituito il Fondo Rotativo NazionaleSELFIEmployment per l'incentivazione dell'autoimpiego destinato alle categorie di soggetti svantaggiati nel mercato del lavoro. 
Scarica l'Avviso


Al fine di attivare la Misura 8 - “Mobilità professionale transnazionale e territoriale” è necessario definire il Regolamento operativo della stessa, che attua la DGR n. 1145/2015.
La Misura 8 è rivolta a giovani Neet fra i 18 e i 29 anni, iscritti a Garanzia Giovani, alla ricerca di un lavoro in mobilità; promuove infatti la mobilità professionale nelle altre Regioni italiane o nei Paesi UE, attraverso un’indennità per la mobilità che sostiene la copertura dei costi di viaggio, vitto e di alloggio.
Obiettivo della Misura è quello di favorire la mobilità professionale dei giovani, sia nel mercato del lavoro italiano, sostenendo economicamente l’inserimento lavorativo avvenuto attraverso l’attivazione di un rapporto di lavoro a tempo determinato, indeterminato, di apprendistato o di somministrazione, della durata minima di 6 mesi; sia nel mercato comunitario, sostenendo l’attivazione di un rapporto di lavoro determinato o indeterminato, della durata minima di 6 mesi.

E' possibile prendere visione del bando qui.

Responsabile del procedimento
Rossella Bugatti
rossella.bugatti@regione.marche.it
tel. 071 8063427

Per info:
Claudia Monaldi
claudia.monaldi@regione.marche.it
tel 071 8063800


L’INPS è l’Organismo intermedio per l’attuazione della MISURA 9 BONUS OCCUPAZIONALE e ne è competente per la completa gestione, come recepito dalla Regione Marche con DGR n. 1416 del 22/12/2014 di modifica della DGR n. 754 del 23/06/2014.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato – nel proprio sito internet – il Decreto Direttoriale n. 1709\Segr D.G.\2014 del 08/08/2014 concernente il “Bonus occupazionale” - MISURA 9 del “Programma Operativo nazionale per l’attuazione dell’iniziativa europea per l’Occupazione dei Giovani”, che è stato modificato dal Decreto Direttoriale n. 63/Segr D.G.\2014 del 02/12/2014, che rende retroattivo l’incentivo “Bonus occupazionale” alle assunzioni effettuate dal primo maggio 2014, e dal Decreto Direttoriale n. 11\Segr D.G.\2015 del 23/01/2015, che ammette all’incentivo i contratti di apprendistato professionalizzante e i contratti a tempo determinato che, grazie alle proroghe del contratto originario, abbiano raggiunto una durata minima di 6 mesi e che rende cumulabile, secondo una specifica disciplina, il bonus con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva. 

Le risorse finanziarie complessive assegnate per la gestione della Misura sono pari ed Euro 188.755.343,66, di cui la quota di competenza della Regione Marche è pari ad Euro 3.200.000,00.

Modalità di richiesta dell’incentivo: per usufruire del beneficio i datori di lavoro devono inoltrare, esclusivamente in via telematica, un’istanza preliminare all’INPS.  

L'INPS, con Circolare n. 118 del 3 ottobre 2014, ha fornito le indicazioni operative per i datori di lavoro interessati all'incentivo e dal 10 ottobre 2014 è disponibile online, sul portale dell'INPS, il modello GAGI, per la richiesta degli incentivi Programma Garanzia Giovani.

INPS circolare n.118 del 03/10/2014
INPS messaggio n.7598 del 09/10/2014
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali D.D. 1709/2014
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali D.D.1709/2014 - Versione Consolidata
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali D.D.63/2014
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali D.D.11/2015
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali D.D.169/2015 - Modifica al D.D. n.1709/2014
INPS circolare n. 59 del 01/04/2016 - Procedure di verifica su base campionaria di natura amministrativa/ispettiva
INPS circolare n. 89 del 24/05/2016 - Superbonus Garanzia Giovani
Nota MLPS del 23/12/2016 - Termine di chiusura e di decadenza incentivo


Nel pieno della seconda fase dell'iniziativa "Garanzia Giovani", le Regioni intensificano la programmazione attuativa raccogliendo ancora consensi ed adesioni.

Report di monitoraggio - 16 Gennaio 2015 
Stato di attuazione al 30 Novembre 2015
Rapporto di monitoraggio al 30 Settembre 2016
Rapporto di monitoraggio al 27 Febbraio 2017
Rapporto di monitoraggio al 19 Giugno 2017





Compio 30 anni il 30 settembre 2014, entro quando posso aderire a Garanzia Giovani? 
Puoi aderire fino al giorno prima del compimento del tuo trentesimo compleanno. Il requisito dell'età deve essere posseduto al momento della registrazione al Programma tramite iscrizione al portale Garanzia Giovani. La perdita del requisito dell'età dopo la registrazione non comporta l'esclusione dal Programma.
 
Sono un giovane straniero, posso partecipare alla Garanzia Giovani? 
Sì, l'adesione è rivolta anche ai cittadini comunitari o stranieri extra UE, regolarmente soggiornanti, purché siano residenti in Italia. La residenza deve essere intesa come il luogo in cui la persona vive, dimostrabile attraverso un documento, ad esempio un permesso di soggiorno, la registrazione nel comune, l'indirizzo permanente o prova equivalente. Restano validi anche per loro i requisiti di età e la situazione personale ovvero non essere impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo.
 
I rifugiati e i richiedenti asilo possono partecipare al Programma? 
Sì, ma solo a condizione che abbiano acquisito lo status di migrante legale in conformità alle norme nazionali che consente loro di partecipare al mercato del lavoro, vale a dire in possesso di permesso di soggiorno e dopo sei mesi di permanenza sul territorio nazionale (senza che sia intervenuta la decisione sulla domanda di asilo).
 
Sono iscritto/a all'Università e sono disoccupato/a posso partecipare al Programma? 
No, il Programma Garanzia Giovani è rivolto solo ai giovani che non lavorano e che non siano inseriti in alcun percorso scolastico o formativo.
 
Sto frequentando l'ultimo anno del liceo posso partecipare a Garanzia Giovani? 
No, il Programma Garanzia Giovani è rivolto solo ai giovani che non lavorano e che non siano inseriti in alcun percorso scolastico o formativo.
 
Sto seguendo un corso di formazione posso aderire a Garanzia Giovani? 
No, perché il programma Garanzia Giovani è rivolto ai NEET di età compresa tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un percorso scolastico o formativo.
 
Sto facendo il servizio civile posso aderire a Garanzia Giovani? 
No, perché il servizio civile è "assimilabile" ad una esperienza lavorativa.
 
Sto svolgendo un tirocinio posso aderire a Garanzia Giovani? 
No, perché il programma è rivolto ai giovani Neet che non partecipano ad alcuna attività lavorativa né esperienza di lavoro né inseriti in un percorso scolastico o formativo.
 
Ho un contratto a progetto posso partecipare a Garanzia Giovani? 
No, perché il programma Garanzia Giovani è rivolto ai NEET di età compresa tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un percorso scolastico o formativo.
 
Ho un contratto di collaborazione occasionale posso partecipare a Garanzia Giovani? 
No, perché il programma Garanzia Giovani è rivolto ai NEET di età compresa tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia non impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un percorso scolastico o formativo.
 
Ho aderito al Programma Garanzia Giovani tramite il portale Regionale: le mie credenziali d'accesso valgono anche per il portale nazionale www.cliclavoro.gov.it? 
No, non è possibile accedere con le stesse credenziali.
 
Ho aderito al Programma Garanzia Giovani tramite il portale Regionale, devo registrarmi anche sul portale nazionale www.cliclavoro.gov.it? 
No, non è necessario.
 
Ho aderito alla Garanzia Giovani, entro quanto tempo sarò chiamato dall’Ente accreditato? 
Dopo l'adesione, entro 60 giorni, sarai contattato dall’Ente accreditato scelto per definire un percorso personalizzato con la sottoscrizione del Patto di Attivazione.


In data 28 aprile 2014 con DGR n.500 è stata approvata la convenzione tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Regione Marche relativa al Programma Operativo Nazionale per l'attuazione dell'Iniziativa Europea per l'occupazione dei giovani denominata "Garanzia Giovani".

Piano di attuazione regionale Marche - DGR 754 del 23/06/2014
Approvazione delle modalità attuative degli interventi del PON Garanzia Giovani cofinanziate dal POR FSE 2014-2020- DGR 1389 del 16/12/2014
Prima rimodulazione risorse - DGR 1337 del 01/12/2014
Modifica alla DGR 754/2014 contenente il Piano regionale del Programma Garanzia Giovani - DGR 1158 del 13/10/2014
Modifica alla DGR n. 754/2014 contenente il Piano regionale del Programma Garanzia Giovani - DGR 1416 del 22/12/2014
Seconda rimodulazione risorse - DGR 135 del 02/03/2015
Modifica alla DGR 754/2014 e revoca della DGR 1158/2014 - DGR 467 del 28/05/2015 (pubblicata nel BURM n.50 del 19/06/2015)
Terza rimodulazione risorse - DGR n.503 del 06/07/2015
Quarta rimodulazione risorse - DGR n. 887 del 19/10/2015
Modifica alla DGR n. 754/2014 contenente il Piano regionale del Programma Garanzia Giovani (modifica della scheda n.8 – Mobilità professionale e territoriale) - DGR 1145 del 21/12/2015
Atto ricognitivo sulla struttura P.F. Lavoro e Formazione Regione Marche – Organismo Intermedio Programma Garanzia Giovani
Quinta rimodulazione risorse - DGR n.127 del 22/02/2016
Sesta rimodulazione risorse -  DGR n.818 del 25/07/2016
Modifica e integrazione alla DGR 754/2014 - DGR 948 del 08/08/2016
Manuale per i beneficiari: “Disposizioni agli operatori pubblici e privati per la gestione dei soggetti aderenti a Garanzia Giovani”
SiGeCo Marche - Descrizione del Sistema di Gestione e Controllo

Chiarimenti in merito alla definizione giuridica dei destinatari della Garanzia Giovani
Nota del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 28/07/2014

Avviso per l’individuazione di soggetti attuatori privati nell’ambito del Piano di attuazione regionale Marche (pubblicato sul BURM n.88 del 18/09/2014). Versione in vigore dal 09/12/2014
Scarica l'avviso e gli allegati
Decreto di ammissione - DDPF n.544 del 24/10/2014
Decreto di ammissione - DDPF n.64 del 09/02/2015
Decreto di ammissione - DDPF n.228 del 12/05/2015
Ammissione Lavoro In Formazione - DDPF 291 del 04/08/2016
Revoca Bussola Giovani - DDPF 394 del 10/11/2016