Categorie

Tag

News

venerdì 10 maggio 2019  01:29 

Evento CondeNast  performance MacerataOpera

L’Infinito, capolavoro di Giacomo Leopardi di cui cadono nel 2019 i 200 anni, ha offerto lo spunto al tema dell’evento dell’ 11 febbraio 2019, introdotto dall’audio della suggestiva lettura della poesia di  Giancarlo Giannini  che accompagnava gli invitati lungo il chiostro di S. Barnaba verso la Sala sede dell’evento, e dall’ immagine del suo manoscritto di  Visso, uno dei due esistenti al mondo dell’opera, appena tornato in esposizione nelle Marche, a Recanati, dopo che la devastazione di Visso in seguito ai terremoti del 2016 nella zona dei Sibillini – i Monti Azzurri citati da Leopardi nelle Ricordanze - lo avevano costretto a un “esilio” a Bologna (sempre quest’anno, proprio a Recanati, città natale di Leopardi, verrà consolidato il Colle dell’Infinito, lesionato dal sisma).

A esplorare il tema della bellezza infinita delle Marche gli interventi, curati dal Direttore Editoriale di Conde Nast, il marchigiano Luca Dini, si sono concentrati sugli infiniti paesaggi, su tutti quelli maestosi delle zone colpite dal terremoto, dove la rinascita passa soprattutto attraverso la promozione del turismo. Anche i grandi eventi e i grandi artisti delle Marche come Raffaello Sanzio, pittore urbinate di cui ci si prepara a celebrare nel 2020 il cinquecentenario della morte – diventa un veicolo straordinario dell’Infinita bellezza delle Marche e l’intervento di Vittorio Sgarbi è stato incentrato su questo concetto.

La serata si è aperta con un Dj set di Saturnino, compositore e produttore ascolano nonché bassista di Jovanotti (protagonista di un memorabile concerto per il Festival  Risorgimarche 2018 a Matelica), che ha remixato in chiave contemporanea le rivoluzionarie musiche create due secoli fa dal maestro pesarese Gioacchino Rossini, e si è conclusa con una performance live di artisti del Macerata Opera, una delle più importanti rassegne operistiche estive in Europa, ispirata al tema del Festival 2019, #rossodesiderio. L’evento, allietato da un light menu a base di prodotti dei Monti Sibillini, si è inserito nell’innovativo progetto di comunicazione di Regione Marche con Condé Nast per promuovere l’immagine e il posizionamento della sua offerta turistica. In particolare, a giugno 2019 uscirà in edicola con Traveller un monografico interamente dedicato al territorio dei Monti Sibillini e dei altri comuni colpiti dal sisma