Categorie

Tag

News

venerdì 10 maggio 2019  01:22 

La Regione Marche ha preso parte alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano con un proprio stand personalizzato di 326 mq che ha ospitato al proprio interno 36 operatori turistici (che nel corso dei tre giorni di fiera hanno potuto gestire una propria agenda di appuntamenti con incontri b2b e b2c). Gli operatori turistici (incrementati di n. 5 unità rispetto all’edizione 2017) sono stati particolarmente soddisfatti dei risultati conseguiti e dei contatti intercorsi con gli operatori. Più in generale, grazie anche al fitto programma di conferenze stampa e alle immagini presenti presso lo stand (Monti Sibillini, Valfornace, Macereto, Macerata, Fermo), è stato dato grande rilievo ai cluster turistici che più rappresentano le aree colpite dal terremoto (bike, turismo lento, natura, borghi, enogastronomia di qualità) al fine di implementarne la conoscenza e l’attrattività agli occhi del pubblico degli operatori e dei visitatori presenti. Lo stand ha ospitato numerose immagini delle aree del sisma collegate ai cluster regionali (bike, natura, borghi, turismo lento). In particolare l’immagine simbolo è quella presente nello spazio eventi, dedicata al Bike e rappresentante proprio i Monti Sibillini. Presenti operatori provenienti dalle province del sisma e ospitati anche con un proprio spazio autonomo il MA.MA (la Marca Maceratese che ricomprende gran parte dei Comuni della provincia di Macerata colpiti dal sisma) e gli studenti dell’Università di Camerino che hanno presentato i loro progetti. Durante tutta la manifestazione è stato costantemente proiettato il video promozionale della Regione Marche contenente numerose immagini della regione e anche delle aree colpite dal sisma .

Come di consueto inoltre la Bit di Milano è diventata un’importante vetrina di tutto il territorio che valorizza il meglio dell’offerta turistica 2019 all’interno dell’ area eventi, un’arena aperta al pubblico dove giornalisti, blogger, stakeholder, operatori e turisti apprendono cosa di meglio succederà nelle Marche nel 2019.

28 presentazioni hanno affollato la 3 giorni milanese con la presenza di più di 100 relatori intervenuti nell’arena dello spazio Marche sulla base di un programma curato dalla Direzione del Servizio

Contemporaneamente il canale televisivo ETV Marche ha effettuato delle dirette il 10 11 12 febbraio 2019. In questo modo gli eventi presentati sono stati valorizzati attraverso le interviste – circa 70 - ai personaggi intervenuti tra questi anche gli operatori turistici presenti nello stand della Regione Marche. Altri dati utili:

  • 35 visit card scambiate con giornalisti cui sono state consegnate shopper promozionali contenenti i gadgets 2019;

  • Presenti testate come Avvenire, DOVE, Repubblica Guida Viaggi, TTG

  • Servizi televisivi di TG3 Marche, Rete 4, TG Com, Canale 5, La7. Dai contatti avviati in fiera è nato il servizio su RAI 2 /DETTO FATTO andato in onda il 27 Febbraio sul Carnevale di Fano; articoli su Voyager in uscita.