Entra in Regione  /  ODS  /  Profughi

Profughi

Tutela della salute dei migranti. Dossier Sprar. Gennaio 2018

Decreto del Direttore dell'Agenzia Regionale Sanitaria - N. 56/ARS

Approvazione del documento informativo
Accoglienza sanitaria dei migranti forzati, tutela della salute pubblica e dei lavoratori dei centri di accoglienza
24 luglio 2017 

Manuale operativo. Richiedenti/titolari di protezione internazionale e vittime di tratta. Progetto No Tratta. 2015

Deliberazione Giunta Regionale Marche 857/2015  relativa all'approvazione dello Schema di Protocollo d'Intesa tra la Regione Marche, le Prefetture delle Marche e l'ANCI delle Marche per interventi di accoglienza e integrazione atti a fronteggiare il flusso straordinario di cittadini stranieri provenienti da paesi terzi

Presidenza Consiglio dei Ministri - Conferenza Unificata 10 luglio 2014

Piano Operativo Nazionale per fronteggiare il flusso straordinario di cittadini extracomunitari

Linee guida Prefettura di Ancona - 23 settembre 2014

Piano nazionale di accoglienza - ODS

Circolare Ministero della Salute - Aggiornamento delle raccomandazioni di immunoprofilassi in relazione alla protratta emergenza immigrati... - 9 maggio 2014

Circolare Giunta Regionale Marche - Assistenza sanitaria ai cittadini stranieri destinati al soggiorno nel territorio regionale a seguito di sbarchi sulle coste italiane - 9 ottobre 2014

Circolare Asur Marche - Organizzazione risposta sanitaria in caso di eventuale arrivo di migranti al porto di Ancona - 3 settembre 2014

Circolare Regione Marche/Agenzia Regionale Sanitaria - Assistenza sanitaria ai cittadini stranieri destinati al soggiorno nel territorio regionale a seguito di sbarchi sulle coste italiane - 18 luglio 2014

Circolare Giunta Regionale Marche - Cittadini stranieri con permesso di soggiorno per richiesta di asilo - 27 ottobre 2011

"Accoglienza sanitaria dei migranti forzati, tutela della salute pubblica e dei lavoratori dei centri di accoglienza"

Rif. DGR Marche n. 857 del 12/10/2015: “Protocollo di Intesa tra la Regione Marche, le Prefetture, l’ANCI per la realizzazione di interventi di accoglienza e di integrazione atti a fronteggiare il flusso straordinario di cittadini stranieri provenienti dai paesi terzi”