regione marche sostenibile settembre natura CEA centri educazione ambientale strategia sostenibile
1 post(s)
mercoledì 13 ottobre 2021  12:20 

L'accordo nasce dalla volontà comune di promuovere la nascita di imprese recuperate in forma cooperativa, in gergo “workers buyout” ossia quelle che vengono costituite dai lavoratori di un’impresa in crisi. Una forma di rinascita del lavoro e dell’economia in cui i lavoratori si trasformano in soci diventando artefici del proprio destino imprenditoriale.

   

martedì 12 ottobre 2021  16:21 

Bando reshoring per laboratori artigianali e industriali dismessi: recupero e riqualificazione di fabbricati dismessi o ampliamento di unità produttive esistenti

La Regione Marche intende promuovere interventi di rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo favorendo il potenziamento di investimenti idonei a sviluppare l’indotto ed agire da volano per la crescita del tessuto imprenditoriale locale.

Codice bando 5005 https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Bandi/id_7590/5005 dal 14/10 al 24/11 2021

   

martedì 12 ottobre 2021  15:16 

Focus dunque sul centro Italia, borghi e entroterra con Mula, il progetto nato per ridare ossigeno alle zone colpite dal terremoto che trova ad oggi una grande attualità vista la necessità della ripresa post-pandemia.

   

martedì 12 ottobre 2021  14:18 

È l’esito del primo report trasmesso dal servizio Sanità della Regione sugli istituti scolastici che fanno parte del Piano di monitoraggio nazionale di contrasto al Covid-19 con tamponi molecolari salivari.

   

lunedì 11 ottobre 2021  15:14 

Sei dipartimenti e l’Ufficio speciale per la Ricostruzione con competenze ridefinite. Questa mattina, con atto di giunta, la Regione Marche si è dotata del nuovo assetto organizzativo che dovrà garantire il perseguimento degli obiettivi di governo definiti nel Piano programmatico quinquennale 2020-2025.

   

venerdì 8 ottobre 2021  15:23 

Organizzato dalla Regione Marche, l’evento ha affrontato la delicata questione delle cure palliative e di terapia del dolore alla luce delle ultime sperimentazioni.

L’intento è creare un sistema a rete in grado di accogliere e rispondere ai molteplici bisogni di chi vive nella malattia, bisogni di ordine fisico, psicologico, ma anche sociale e spirituale.