Filiera
3 post(s)
venerdì 10 maggio 2024  09:10 

Con Decreto del Dirigente della Direzione Agricoltura e Sviluppo rurale n. 352 del 09 maggio 2024 è stato approvato, in attuazione della DGR n. 1924 del 12/12/2023, il bando annualità 2023 dell’Intervento SRD05 “Impianti forestazione/imboschimento e sistemi agroforestali su terreni agricoli”, Azione 2 “Impianto di arboricoltura a ciclo medio-lungo su superfici agricole”.

   

mercoledì 8 maggio 2024  18:11 

Visita in Regione questo pomeriggio per la Yuasa Battery Grottazzolina. La squadra di pallavolo maschile è reduce da un importante risultato ottenuto appena due settimane fa: la promozione in Superlega per la prima volta nella storia della società e, per la prima volta della storia della pallavolo italiana, di una realtà di 3000 abitanti come il paese fermano.

   

mercoledì 8 maggio 2024  16:40 

Le Marche tornano sul prestigioso palcoscenico internazionale di Piazza di Siena per farsi conoscere sempre meglio oltre i confini italiani. Anche quest’anno, dopo l’esordio di successo dell’edizione 2023, la Regione partecipa infatti come partner della Fise (Federazione italiana sport equestri), alla 91° edizione del Concorso internazionale di salto ostacoli di Piazza di Siena a Roma che, dal 22 al 26 maggio, porterà il gotha dell’equitazione mondiale a Villa Borghese tra arte, design e architettura sostenibile a impatto zero.
Le Marche avranno la preziosa occasione di presentare tutta l’eccellenza dei prodotti regionali che saranno gli ingredienti, accompagnati dai vini marchigiani, della cena di gala del 25 maggio alla quale interverrà il Ministro dell’Agricoltura. Una curiosita’: lo scorso anno nell’occasione sono state stappate ben 2.772 bottiglie di etichette marchigiane per un parterre di ospiti di altissimo livello. Novità di questa edizione, la Regione offrirà un soggiorno nelle Marche alla squadra vincitrice della Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo di Piazza di Siena 2024 con l’intento di promuovere il territorio nell’ambiente di questi grandi campioni.   

lunedì 6 maggio 2024  17:32 

Sono stati stabiliti dalla giunta regionale, su proposta dell’assessorato alla Protezione civile, i criteri per la redazione del bando finalizzato al potenziamento del sistema di allertamento meteo ed emergenziale nei Comuni della Regione Marche.
Con decreto del capo del Dipartimento della Protezione civile del 24/05/2023 sono state ripartite tra le Regioni le risorse finanziarie per fronteggiare esigenze urgenti conseguenti alle emergenze. Per la Regione Marche, tali risorse ammontano complessivamente ad € 745.396,34, delle quali € 223.618,57 sono destinate al fondo regionale di protezione civile per contribuire al potenziamento del sistema di protezione civile nei Comuni.   

lunedì 6 maggio 2024  15:47 

13 maggio 2024 alle ore 10.00 presso la sede del Dipartimento Salute - Palazzo Rossini - quinto piano - stanza Dirigente Settore Risorse umane e formazione dott.ssa Federica Franchini

 sorteggio pubblico dei componenti regionali delle Commissioni di concorso:

  • per n. 2 posti di Dirigente medico di Pediatria indetto da AST Macerata
   

lunedì 6 maggio 2024  10:02 

Il Decreto del Dirigente della Direzione Agricoltura e Sviluppo rurale n. 333 del 29 aprile 2024 modifica e sostituisce la data di scadenza per la presentazione delle domande di sostegno al bando Annualità 2023 della sottomisura 5.1, Operazione B) - Azione A) “Investimenti per azioni di prevenzione a livello territoriale contro la diffusione dell’Anoplophora glabripennis o tarlo asiatico del fusto”.

   

venerdì 3 maggio 2024  15:46 

Promuovere progetti per la riqualificazione, la valorizzazione e lo sviluppo dei borghi storici marchigiani, che tanto caratterizzano il nostro territorio, tramite il rilancio delle attività economiche e turistiche lì presenti. È l’ambizioso obiettivo che l’amministrazione regionale intende perseguire con le strategie messe in campo dopo l’approvazione delle Legge Borghi. A questo scopo è stato pensato il bando “Borgo Accogliente”, intervento centrale della “strategia borghi” che si propone di finanziare progetti che andranno a costituire un circuito di eccellenza rappresentativo e trainante per l’intero sistema regionale.
Le risorse destinate dall’amministrazione al provvedimento ammontano a 24 milioni di euro.

   

venerdì 3 maggio 2024  14:35 

Operativo per le necessità di salute dell’utenza del territorio di riferimento che comprende i Comuni di Recanati, Porto Recanati, Montefano, Potenza Picena e Montelupone, il Punto Salute sarà aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato, con orario dalle 8 alle 13, e solo il mercoledì di pomeriggio, dalle 14 alle 19.

   

giovedì 2 maggio 2024  15:49 

Dove andiamo in vacanza quest’anno? Mare o montagna? Sport o cultura? Borghi o natura? Gusto o eventi? Per chi non vuole dover scegliere o scatenare litigi in famiglia o tra amici, la risposta esatta è “andiamo nelle Marche”, la regione declinata al plurale che offre ai visitatori una serie di opportunità infinite in tutte le stagioni dell’anno. Questo il concept della campagna promozionale dell’Atim per la stagione turistica 2024 ispirato al tema delle congiunzioni presentata questa mattina nella sede della Camera di Commercio delle Marche alla presenza del presidente della Regione Marche con delega al turismo, del presidente della Camera di Commercio delle Marche e del direttore dell’Atim, Agenzia per il turismo e l’internazionalizzazione. Invece di scegliere una meta in cui un’attività esclude un’altra si possono scegliere le Marche dove il valore disgiuntivo della “o” viene sostituito dal valore aggiuntivo della congiunzione “e”. Il “claim” è quindi: “Mare o montagna? Mare e montagna. Let’s Marche” e così via per tutte le attrattive che la regione presenta con scatti effettuati in tutte le province.   

giovedì 2 maggio 2024  12:13 

Il prossimo 15 maggio scadono i termini per presentare le domande di sostegno sulla piattaforma SIAN per i seguenti bandi a superficie del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2022:

   

giovedì 2 maggio 2024  10:06 

Per dare attuazione al PNRR, come stabilito dal Piano Territoriale delle Marche approvato con DGR 1082/2022 e successive modifiche (nota DFP-0005432-P- del 26 gennaio 2023), in merito alla materia della contrattualistica pubblica, la Regione Marche ha selezionato n. 6 Esperti giuridici in materia di appalti pubblici che, coordinati dalla Stazione Unica Appaltante Regionale SUAM, vengono assegnati semestralmente ad un territorio provinciale e alla SUAM quale centrale acquisti. I 6 Esperti giuridici settore appalti sono:

   

martedì 30 aprile 2024  11:26 

I percorsi di IFTS sono funzionali all’obiettivo comunitario di rafforzare il raccordo tra istruzione, formazione e imprese e di rappresentare un’offerta formativa efficace in termini occupazionali per giovani e adulti, rispondente ai fabbisogni formativi emersi dal territorio. 

   

lunedì 29 aprile 2024  16:28 

La giunta regionale ha provveduto alla nomina del dottor Alberto Carelli, già direttore amministrativo dell’Ast di Fermo, a nuovo direttore generale dell’Azienda Sanitaria Territoriale di Pesaro e Urbino, con decorrenza dell’incarico dal prossimo 1° maggio.
Subentrerà alla dott.ssa Nadia Storti che ha presentato domanda di pensionamento da maggio 2024.

   

lunedì 29 aprile 2024  15:19 

6 maggio 2024 alle ore 10.00 presso la sede del Dipartimento Salute - Palazzo Rossini - quinto piano - stanza Dirigente Settore Risorse umane e formazione dott.ssa Federica Franchini

sorteggio pubblico dei componenti regionali delle Commissioni di concorso:

  • per n. 1 posto di Dirigente medico di Neurologia

indetto da AST Ancona

   

mercoledì 24 aprile 2024  13:50 

Si è conclusa la fase istruttoria di concessione contributi per il Bando Servizi Digitali Integrati con la pubblicazione della graduatoria dei progetti ammessi. Il bando, che è alla base del progetto “Borgo Digitale Diffuso”, è promosso dalla Regione Marche per sostenere la digitalizzazione dei Comuni marchigiani. L'iniziativa, con una dotazione iniziale di 7 milioni di euro, poi estesa a 8,5 milioni, proveniente dai Fondi Europei di Sviluppo Regionale (FESR) 2021-2027, ha visto la partecipazione di ben 190 enti locali, a testimonianza del grande interesse per la trasformazione digitale del territorio. I Comuni beneficiari riceveranno € 45.000 per dar seguito alle proposte progettuali presentate nell’arco del biennio 2024-2025.

   

martedì 23 aprile 2024  15:49 

Via libera al programma unitario di interventi sul territorio della Regione Marche finalizzato allo sviluppo infrastrutturale, economico e sociale per un valore di 532,5 milioni di euro. Oggi, nel corso della riunione del Cipess (Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile) presieduto dal presidente del Consiglio e alla presenza del presidente della Regione Marche, è stata deliberata l’erogazione delle risorse relative all’Accordo firmato il 28 ottobre scorso ad Acqualagna.
L’Accordo sblocca in totale 532,5 milioni di euro, tra le risorse del Fondo di sviluppo e coesione 2021-27, pari a circa 333,6 milioni di euro che vengono destinati a opere infrastrutturali, e le risorse del Fondo di rotazione, pari circa 154,3 milioni di euro, destinati ad altri settori: imprese, turismo, cultura, inclusione sociale, istruzione e formazione, più altre risorse ordinarie nazionali pari a 44,5 milioni.
Con questi fondi la Regione sarà in grado di fronteggiare alcune delle tante emergenze e delle priorità che sono fondamentali per lo sviluppo socioeconomico e infrastrutturale. Le azioni finanziate miglioreranno infatti la competitività del sistema produttivo e la viabilità dell’intero territorio regionale. L’attività di confronto tra il Governo e la Regione ha garantito la necessaria complementarietà con le altre risorse già attive sul territorio, quelle della nuova programmazione comunitaria FESR e FSEplus, ma anche quella del PNRR. In particolare la scelta strategica della Regione Marche in riferimento ai fondi FSC 2021-27 (333,6 milioni di euro) è stata quella di puntare prevalentemente sulle reti di trasporto, con una concentrazione di circa il 68% delle risorse destinate alla realizzazione e completamento delle strade e sulla piena utilizzabilità dei porti. Si tratta di 16 interventi di importo significativo, evitando la dispersione a pioggia su piccole opere di scarso impatto.