ATIM - Agenzia per il Turismo e per l'Internazionalizzazione delle Marche

Let's Marche
Let's Marche
Let's Marche
Let's Marche
Let's Marche
Let's Marche
Let's Marche
Let's Marche

Quick links

Gli atti dell'Atim sono disponibili al seguente link:

Amministrazione Trasparente

I bandi e i concorsi Atim sono disponibili al seguente link:

Bandi e Concorsi Atim 

News

mercoledì 22 maggio 2024

Dare un forte impulso per una nuova cultura della pratica sportiva. È con questo obiettivo che è stato redatto il Programma degli interventi di promozione sportiva per l’anno 2024 approvato dalla Giunta regionale.

Il Programma è stato predisposto in attuazione del Piano regionale 2021/2025 ed ha visto nella sua definizione delle misure e azioni la piena collaborazione fra l’assessorato regionale allo Sport e il Comitato regionale dello sport e del tempo libero.

Si tratta dunque di un Programma condiviso, aspetto questo evidenziato dall’assessore regionale, e orientato verso l’evoluzione ed il consolidamento del ruolo sociale, culturale ed economico dell’attività sportiva, nonché di prevenzione per la salute, e con importanti ricadute anche in altri settori rilevanti per l’economia del territorio quali il turismo.

Le risorse individuate, che sono sia di natura regionale che statale, ammontano complessivamente a oltre 2 milioni di euro.

L’obiettivo ultimo della Regione rimane quello di attivare politiche dirette allo sviluppo del concetto di “sport per tutti”, come strumento di crescita individuale e collettiva dell’intera cittadinanza, anche al fine di creare le basi per l’elaborazione di nuovi concetti e modelli di welfare.

Gli interventi previsti nel programma sono rivolti, anche per il 2024, a valorizzare, in ambito regionale, l’attività sportiva e motorio-ricreativa, cercando concrete integrazioni con le iniziative di diversi settori dell’amministrazione pubblica, naturalmente collegati alle attività sportive, al fine di porre in essere azioni congiunte ed integrate che dovranno avere come unico scopo il benessere del cittadino.

Il Programma costituisce la base di riferimento per operare nell’anno 2024 e si sviluppa in nove misure e quattro azioni. Particolarmente rilevante è la MISURA 3 che riguarda la riqualificazione degli impianti sportivi di proprietà pubblica per garantirne la fruibilità e la piena sostenibilità gestionale e per offrire la possibilità a tutti i cittadini di poter praticare sport in impianti adeguati e conformi agli standard di sicurezza, tramite l’assegnazione di contributi a fondo perduto in conto capitale, da assegnare tramite avviso pubblico, per interventi di potenziamento delle attrezzature sportive necessarie allo svolgimento delle attività olimpiche e paralimpiche.

Da evidenziare anche la MISURA 7 a sostegno della ripresa dell’attività sportiva nelle aree interne, colpite dal sisma, rivolto a progetti di promozione sportiva a favore dei Comuni per favorire la ripresa delle attività e il ritorno alla normalità. La MISURA 1 riguarda i contributi per la diffusione dello sport per tutti; la MISURA 2 la promozione delle attività sportive delle persone diversamente abili; la MISURA 4 si articola in quattro azioni e prevede la valorizzazione dell’attività dei Licei scientifici ad indirizzo Sportivo delle Marche, la realizzazione delle attività previste dal Piano Regionale per lo Sport Scolastico dell'Ufficio Scolastico Regionale, manifestazioni e competizioni sportive di livello regionale, nazionale e internazionale ed eventi di importanza strategica che favoriscono la promozione turistica e rafforzano la capacità attrattiva della Regione Marche.

La MISURA 5 si riferisce agli incentivi al merito sportivo; la MISURA 6 è rivolta alla scuola regionale dello sport del Coni, la MISURA 8 ad altre iniziative di rilievo e la MISURA 9 al sostegno delle attività sportive nei penitenziari.