giovedì 3 novembre 2016  03:54 

È operativo, a Muccia, in località Maddalena, il Presidio dell’area veterinaria e sicurezza alimentare per gestire le esigenze marchigiane legate al terremoto. Il presidio è attivo dalle ore 8.30 alle ore 16.00; vi opera personale tecnico, medico e medico veterinario dell’Asur ed anche il personale volontario delle associazioni animaliste, impegnato nel fronteggiare le problematiche conseguenti al forzato esodo di migliaia di persone che non hanno potuto portare con loro il proprio animale d’affezione. .   

mercoledì 2 novembre 2016  05:36 

Ad integrazione ed aggiornamento del Report Sanità del 30 ottobre 2016:   OSPEDALI SENIGALLIA ASUR AV 2: da verifica odierna risulta non agibile la  palazzina H (categoria B: “agibile con interventi di consolidamento delle pareti”). E’ in corso la valutazione ASUR per la riorganizzazione degli spazi al momento inagibili all’interno della stessa struttura.   OSPEDALI DI COMUNITA’ TOLENTINO: valutata struttura dai tecnici, confermati danni.   ORGANIZZAZIONE ASSISTENZA SANITARIA E SOCIO-SANITARIA TERRITORIALE TOLENTINO: ripristinata sede continuità assistenziale e punto primo intervento con posizionamento modulo sanitario ricevuto dalla Valle D’Aosta AREA PORTO SANT’ELPIDIO HOLIDAY HOTEL:  il PASS dalla Toscana è montato e sta cominciando le attività; il coordinamento regionale Funzione 2 sanità è in rapporto diretto con rappresentanti DICOMAC sul posto e con direttore ...

   

mercoledì 2 novembre 2016  05:06 

Terremoto – Si stanno avviando le attività del presidio veterinario di Muccia Casini: “Dobbiamo gestire un terremoto nuovo, rafforzando i dispositivi avviati dopo le scosse di agosto” Si stanno avviando le attività del presidio “veterinaria e sicurezza alimentare” nella frazione Maddalena di Muccia. La struttura garantirà il primo soccorso e il pronto soccorso agli animali in difficoltà, il loro trasporto in sicurezza. Nel settore alimentare, assicurerà il supporto tecnico operativo per le imprese che devono gestire gli alimenti, la verifica della conformità dei prodotti (trasformati, distribuiti e somministrati da imprese alimentari colpite dal sisma), la corretta gestione dei sottoprodotti di origine animale. Altri settori d’intervento del presidio coinvolgeranno la tutela del benessere degli animali d’allevamento e lo smaltimento delle carcasse. “In questa prima fase della gestione del nuovo ...

   

mercoledì 2 novembre 2016  03:00 

 "Ringraziamo il ministro Martina per aver prontamente convocato ieri una riunione operativa durante la quale abbiamo ricominciato il lavoro che incessantemente dal 24 agosto ci vede impegnati in un tavolo congiunto presso il Mipaaf, insieme alla Protezione Civile nazionale. Sono state decise immediate azioni a sostegno del sistema agricolo e allevatoriale per le zone colpite dal terremoto, a seguito delle ultime tragiche scosse dello scorso 30 ottobre: una misura urgente messa a disposizione dal Ministero per la copertura del mancato reddito delle imprese allevatoriali, con un aiuto a capo bovino di circa 400 euro e aiuti in fase di valutazione per ovini e suini; l'accoglimento della nostra proposta di raddoppiare il plafond disponibile per le gare in corso per le stalle tunnel temporanee e per le casette; la disponibilità del numero 1515 del Corpo Forestale dello Stato per raccogliere tutte le segnalazioni e le richieste di aiuto da parte degli agricoltori e degli alleva ...

   

mercoledì 2 novembre 2016  02:53 

Sono in corso 125 verifiche alle strutture agricole e zootecniche marchigiane danneggiate dal sisma del 30 ottobre. Si tratta di nuove segnalazioni, giunte in queste ore, rispetto ai controlli conclusi dopo il sisma del 24 agosto scorso. Sono dieci le squadre al lavoro, per ultimare le verifiche entro domani. Alle quattro operative nella provincia di Macerata, sono state aggiunte tre provenienti da Ancona e altre tre da Pesaro e Urbino.

   

mercoledì 2 novembre 2016  12:29 

Con riferimento alla nuova attività sismica verificatasi nelle Marche a partire dalla serata del 26 ottobre scorso, si comunica che tutte le segnalazioni relative ai nuovi danni prodotti dovranno pervenire alla scrivente UCCR – MARCHE esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica: dannisisma2016-marche@beniculturali.it. Queste segnalazioni dovranno essere corredate da nuova scheda (utilizzando il modello già scaricabile in questo sito) avendo cura di specificare nelle note, la data del precedente invio. Alla scheda dovrà essere obbligatoriamente allegata una ulteriore documentazione fotografica di riferimento (massimo 10 scatti fotografici). Le schede dovranno essere prodotte in formato pdf e le foto in jpg. Non è necessario l’ulteriore invio di schede già trasmesse per gli immobili che non abbiano subito ulteriori danni rispetto a quelli precedentemente segnalati. Le segnalazioni saranno accettate solo se provenienti per il tramite degli uffici tecnici comunali e dei referenti delle Diocesi interessate, anche per quelle riguardanti gli edifici privati tutelati. L’invio dovrà essere effettuato una sola volta ed esclusivamente all’indirizzo sopra indicato. Vista l’emergenza particolarmente grave, si rende noto che d’ora in avanti non verranno prese in considerazione le segnalazioni inviate in modalità e in formato diverse da quelle sopra indicate. Si ringrazia per la collaborazione. UCCR MARCHE