News ed eventi

lunedì 23 marzo 2020  05:14 


Come ormai noto, l’epidemia di COVID-19 rappresenta una emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale ovvero un evento straordinario che può costituire una minaccia sanitaria per altri Stati membri attraverso la diffusione di una malattia e richiedere una risposta coordinata a livello internazionale (Organizzazione Mondiale della Sanità- OMS, 31.1.20). L’11 marzo 2020 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato che il focolaio internazionale di infezione da nuovo coronavirus SARS-CoV-2 può essere considerato una pandemia ma che, nonostante questa definizione, può essere ancora controllata.

Sono pervenute ai Servizi PSAL dell’ASUR Marche ed alla PF Prevenzione e Promozione della Salute nei Luoghi di Vita e dli lavoro dell’Agenzia Regionale Sanitaria numerose richieste di chiarimenti circa il ruolo delle aziende nell’ambito dell’emergenza in corso e sull’impatto in termini di tutela della salute dei lavoratori. 
Non c’è dubbio che i luoghi di lavoro rappresentano un ambito importante per amplificare l’attività di sensibilizzazione sui comportamenti corretti da tenere per ridurre la trasmissione del virus e il rischio di contagio. 
Gli atti emanati nelle ultime settimane (norme, circolari, protocolli di sicurezza anti-contagio) rispetto alla prima pubblicazione della “Nota informativa per le aziende del territorio marchigiano nel periodo di epidemia da nuovo coronavirus” hanno fornito indicazioni per la prevenzione del rischio COVID-19 nei luoghi di lavoro. 
Per continuare a rispondere alle diverse richieste ed al bisogno informativo è stato predisposto questo documento di aggirornamento, organizzato su quattro livelli di informazioni: 
A) raccomandazioni per prevenire la diffusione di COVID-19 sul posto di lavoro  dopo il DPCM del 11/3/2020 e il DPCM del 22/3/2020
B) Linee guida emanate con Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro del 14 marzo 2020
C) Ulteriori indicazioni per il medico competente 
D) Ulteriori informazioni, con i recapiti degli Sportelli informativi dei Servizi PSAL dell’ASUR Marche. 
Il documento non ha la pretesa di sostituirsi ai documenti o alle indicazioni già elaborate e messe a disposizione dalle Istituzioni attraverso gli atti Regionali e Nazionali ma si pone l’obiettivo di offrire un ulteriore contributo per sottolineare il ruolo importante delle realtà produttive del territorio, nel contrasto alla diffusione del nuovo coronavirus e nella sensibilizzazione circa le misure da adottare e le “buone pratiche comportamentali” da tenere nella lotta alla espansione dell’epidemia. 

 


La presente nota informativa  tiene conto di quanto segnalato dai diversi portatori d’interesse relativamente alla prima versione e tiene conto degli ultimi sviluppi normativi, in costante aggiornamento.
Eventuali richieste ed informazioni possono essere inviate all’indirizzo email:
  funzione.sanitapubblica@regione.marche.it

 

Scarica il documento - aggiornamento n. 1 alla nota informativa per aziende - emergenza covid19

Scarica il documento - NOTA INFORMATIVA PER LE AZIENDE DEL TERRITORIO MARCHIGIANO 
NEL PERIODO DI EPIDEMIA DA NUOVO CORONAVIRUS

 

 

alessandro.pierluca alessandro.pierluca@regione.marche.it alessandro.pierluca