Categorie

Tag

cig
FSE
GAL
IGP
ITS
LSU
oss
PAI
PSR
r&S
SIL
UE
sabato 27 agosto 2016  12:50 

La fase di prima emergenza è ormai terminata e prende avvio l’attività di recupero delle masserizie della popolazione sfollata. Da domani a mezzogiorno sarà in funzione a Rieti la direzione comando e controllo (Dicomac), ossia il comitato operativo della Protezione civile nazionale distaccato sui luoghi del terremoto. All’interno della nuova sala operativa ci saranno postazioni delle strutture di protezione civile delle quattro Regioni coinvolte (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria).

   

venerdì 26 agosto 2016  09:31 

Dopo l’incontro del tardo pomeriggio di ieri, a cui ha preso parte anche l’assessore Angelo Sciapichetti oggi di nuovo ad Arquata del Tronto, e dopo la dichiarazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri di ieri sera, si è tornata a riunire l’unità di crisi della protezione civile regionale per fare il punto della situazione. Ha coordinato i lavori il responsabile della sala operativa permanente, Maurizio Ferretti.  “Tutte le componenti della macchina organizzativa – fa sapere Sciapichetti da Arquata – sono all’opera, l’emergenza è sotto controllo, è attivo il Centro operativo misto e c’è il pieno coinvolgimento dei sindaci per il coordinamento delle azioni necessarie. All’opera di volontari, forze dell’ordine, vigili del fuoco e del sistema intero di protezione civile va il nostro ringraziamento. Il numero dei posti in tenda è fino ad ora superiore ...

   

venerdì 26 agosto 2016  09:30 

Relativamente alla gestione dell’emergenza sanitaria risulta ormai definito ilnumero di feriti ricoverati: 34 all’ospedale di Ascoli Piceno, 19 in quello di San Benedetto, 11 in strutture private convenzionate dopo essere stati curati negli ospedali di Ascoli e San Benedetto, 11 ad Ancona.

   

venerdì 26 agosto 2016  09:29 

I Vigili del Fuoco continuano ad essere attivi con oltre 400 unità, 120 delle quali provenienti dai comandi delle Marche e i restanti da fuori regione.  Molte le richieste di verifica di stabilità degli edifici privati. Questi ultimi, mediante i rispettivi Comuni di residenza, possono rivolgersi anche agli ordini professionali, visto che tali verifiche possono essere effettuate solo da personale con specifica formazione. Il Corpo Forestale dello Stato - sul posto un’autobotte di 2400 litri per eventuali esigenze idriche non alimentari - e l’Arma dei Carabinieri stanno mantenendo costante il personale dispiegato. Una nuova ordinanza del Questore di Ascoli Piceno ha rimodulato i turni per i servizi di prevenzione sciacallaggio ad opera di Guardia di Finanza, Polizia, Corpo Forestale dello Stato e Carabinieri. Durante la riunione l’Arma ha anche aggiornato sul numero provvisorio delle vittime sul versante marchigiano del terremoto, attestatosi a 49 dec ...

   

venerdì 26 agosto 2016  09:27 

Il Ministero per i beni culturali e ambientali ha attivato un indirizzo mail per le segnalazioni di danni al patrimonio artistico: dannisisma2016-marche@beniculturali.it, mentre il Ministro Franceschini ha stabilito che tutti gli incassi per gli ingressi alle strutture culturali statali di domenica prossima sarà devoluto al recupero dei beni culturali colpiti dal terremoto.

   

venerdì 26 agosto 2016  09:25 

La Protezione civile nazionale in collaborazione con l’ordine dei farmacisti sta garantendo la distribuzione dei farmaci nelle zone colpite dal sisma attraverso due farmacie mobili. La giunta regionale ha deliberato un piano che garantisce farmaci e assistenza sanitaria di base gratuiti per i cittadini colpiti. Sulla base di un accordo con le organizzazioni sindacali, l’assistenza sanitaria di base sarà garantita gratuitamente da medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. Per le prescrizioni farmaceutiche e di specialistica ambulatoriale è stato stabilito il codice speciale di esenzione T16, che sarà valido fino al 30 novembre 2016 salvo proroghe. I farmaci di fascia A/PHT saranno dispensati anche in assenza del piano terapeutico, previa acquisizione di ricetta medica. Gli alimenti per celiaci saranno inoltre distribuiti nelle farmacie convenzionate anche in assenza dell’autorizzazione del competente servizio.   Vedi la d ...

   

venerdì 26 agosto 2016  09:24 

E’ stato aperto dalla Regione un conto corrente postale per la raccolta dei fondi a favore delle popolazioni marchigiane colpite dal sisma del 24 agosto 2016. In questi giorni,  sono centinaia le dimostrazioni di solidarietà arrivate da ogni parte del mondo.  Alle offerte di aiuto in termini di supporto logistico, derrate alimentari, ospitalità, volontariato da parte di imprese, aziende, supermercati, catene, enti, associazioni di categoria e sindacali e comuni cittadini, si aggiungono numerose dall’estero le richieste su come poter contribuire anche in termini di donazioni. Per l’Italia è già attivo su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni colpite dal terremoto e grazie agli operatori di telefonia mobile e ai media, il numero 45500 per la raccolta di fondi attraverso l’invio di sms del costo di 2 euro. Valido anche per l’estero invece il nuovo conto corrente postal ...

   

giovedì 25 agosto 2016  09:17 

Questa mattina presso la sala operativa della Protezione civile regionale si è riunita l’unità di crisi per fare il punto della situazione e coordinare i necessari interventi. Erano presenti alla riunione gli assessori Angelo Sciapichetti (Protezione civile) e Fabrizio Cesetti (Bilancio). Ha relazionato il responsabile della sala operativa Maurizio Ferretti. “La macchina organizzativa è a pieno regime – ha detto Sciapichetti – le varie componenti del sistema di protezione civile regionale stanno lavorando per affrontare le emergenze più urgenti, cercare i superstiti, curare i feriti, assistere i familiari, dare un ricovero a tutti, assicurare pasti caldi. Già nella serata di ieri sono state allestite tende e distribuiti pasti caldi che hanno risposto ai bisogni immediati degli sfollati. Purtroppo il bilancio delle vittime e dei feriti è aumentato drammaticamente e c’è ancora un numero imprecisato di dispers ...