ConsultazioneBeniCulturali

Ricerca nel catalogo


COSA VUOI CERCARE?
chiudi COSA
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere i beni in base al tipo di oggetto ricercato. Il valore inserito in questo campo viene ricercato nella tipologia dell'oggetto, nella sua denominazione, nella qualificazione, come pure tra tutte le informazioni che lo descrivono.
Per effettuare una ricerca secondo la tipologia di scheda di catalogo del bene di interesse è necessario selezionare la tipologia dall'apposito menu a tendina.
DOVE?
chiudi DOVE
Attraverso questo criterio si possono consultare le informazioni sui beni culturali per luoghi, scegliendo la provincia o il comune di interesse.
Il risultato presenta tutti gli oggetti attualmente collocati in quel determinato luogo.
Per effettuare una ricerca per comune è sufficiente inserire il nome del comune (es. Pesaro); per effettuare invece una ricerca sulla intera provincia è necessario inserire la sigla automobilistica della provincia di interesse: AN per Ancona; PU per Pesaro-Urbino; MC per Macerata; AP per Ascoli Piceno e FM per Fermo.
CHI?
chiudi CHI
CHI - Autore
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere quei beni riconducibili a persone o enti, che hanno realizzato o contribuito alla realizzazione delle opere. Per esempio, per ricercare le opere di Lorenzo Lotto, si deve digitare nel campo parte del nome o il nome completo nella forma Lorenzo + Lotto per ottenere come risultato tutti gli oggetti digitali che riportano quel valore come autore, curatore, creatore, stampatore, ecc.

CHI - Soggetto
Se invece si vogliono ricercare i beni dedicati ad una particolare figura religiosa o della storia italiana, si può inserire il nome o parte di esso, nella forma sopra descritta, in questa categoria.
Suggerimento: per ricercare dedicazioni di santi il cui nome è preceduto da un apostrofo, ad esempio Sant'Anna - che all'interno della banca dati potrebbe avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (S. Anna o Sant'Anna) – è opportuno impostare la condizione nel modo: Anna + sant'Anna.
QUANDO?
chiudi QUANDO
Con l'utilizzo di questo criterio, si possono ricercare i beni in relazione all'epoca della loro realizzazione.
Suggerimento: per ricercare i beni del 1800 - che all'interno della banca dati potrebbero avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (1800 o sec. XIX) – è opportuno impostare la condizione nel modo: 1800 + XIX.
Suggerimento: per ricercare beni con datazione antecedente alla nascita di Cristo è opportuno impostare la condizione nel modo: IV + a.C..




Suggerimenti per la ricerca

Questo strumento di ricerca permette di selezionare gli oggetti presenti nel catalogo utilizzando fino a sei differenti criteri di filtro: Quale tipologia di bene si vuole cercare, l'Argomento specifico, Dove sono ubicati i beni di interesse, Chi ne è l'autore, Chi è il soggetto rappresentato e Quando è stato realizzato il bene.
Può essere specificato un singolo criterio o una qualsiasi loro combinazione. Il motore di ricerca utilizzato si comporta come Google, nel senso che restituisce in ordine decrescente tutti i beni che hanno attinenza con i criteri impostati entro una tolleranza stabilita.
Alcuni suggerimenti utili:

  • In ogni criterio di ricerca si possono inserire contemporanemante più termini. Il sistema restituisce in questo caso tutti i beni che hanno attinenza con uno qualsiasi dei termini indicati. Se però si desidera ricercare SOLAMENTE gli oggetti che hanno attienza con TUTTI i termini inseiriti, è sufficiente anteporre un + a ciascun termine. Ad esempio, se si ricerca nel criterio COSA Nicola Tolentino vengono restituiti circa 730 beni (tutti quelli che hanno a che fare con Nicola OPPURE con Tolentino); impostando invece Nicola + Tolentino vengono restituiti solamente 160 beni (tutto quelli che hanno attinenza sia con Nicola che con Tolentino).
  • Se si ricercano beni (con uno qualsiasi dei sei criteri) preceduti da un apostrofo, è necessario far precedere al termine l'apostrofo stesso. Così, ad esempio, se si è interessati ai beni di Sant'Ippolito, va scritto per esteso nel criterio Dove Sant'Ippolito e non solamente Ippolito.
  • Sono disponibili (cliccando sulle parole COSA, DOVE, CHI, QUANDO della maschera di ricerca) help on line per ogni specifico criterio: è consigliabile una loro consultazione per sfruttare al meglio le potenzialità del sistema.

Il risultato delle ricerche viene visualizzato con un'anteprima delle immagini con i dati identificativi del bene. In alto viene indicato il totale degli oggetti trovati con relativa paginazione.
Sulla sinistra dello schermo i risultati della ricerca sono visualizzati raggruppati per provincia e per tipologia del bene.
I raggruppamenti sono cliccabili, come strumento di navigazione all'interno della ricerca effettuata.
In fondo alla pagina, infine, è presente il bottone per tornare a questa pagina di ricerca.

ATTENZIONE: Nel caso in cui la ricerca sia troppo estesa vengono visualizzati i primi 5.000 oggetti: un messaggio consiglia di rifare la ricerca raffinandone i criteri.



ConsultazioneBeniCulturali

Ricerca nel catalogo


COSA VUOI CERCARE?
chiudi COSA
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere i beni in base al tipo di oggetto ricercato. Il valore inserito in questo campo viene ricercato nella tipologia dell'oggetto, nella sua denominazione, nella qualificazione, come pure tra tutte le informazioni che lo descrivono.
Per effettuare una ricerca secondo la tipologia di scheda di catalogo del bene di interesse è necessario selezionare la tipologia dall'apposito menu a tendina.
DOVE?
chiudi DOVE
Attraverso questo criterio si possono consultare le informazioni sui beni culturali per luoghi, scegliendo la provincia o il comune di interesse.
Il risultato presenta tutti gli oggetti attualmente collocati in quel determinato luogo.
Per effettuare una ricerca per comune è sufficiente inserire il nome del comune (es. Pesaro); per effettuare invece una ricerca sulla intera provincia è necessario inserire la sigla automobilistica della provincia di interesse: AN per Ancona; PU per Pesaro-Urbino; MC per Macerata; AP per Ascoli Piceno e FM per Fermo.
CHI?
chiudi CHI
CHI - Autore
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere quei beni riconducibili a persone o enti, che hanno realizzato o contribuito alla realizzazione delle opere. Per esempio, per ricercare le opere di Lorenzo Lotto, si deve digitare nel campo parte del nome o il nome completo nella forma Lorenzo + Lotto per ottenere come risultato tutti gli oggetti digitali che riportano quel valore come autore, curatore, creatore, stampatore, ecc.

CHI - Soggetto
Se invece si vogliono ricercare i beni dedicati ad una particolare figura religiosa o della storia italiana, si può inserire il nome o parte di esso, nella forma sopra descritta, in questa categoria.
Suggerimento: per ricercare dedicazioni di santi il cui nome è preceduto da un apostrofo, ad esempio Sant'Anna - che all'interno della banca dati potrebbe avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (S. Anna o Sant'Anna) – è opportuno impostare la condizione nel modo: Anna + sant'Anna.
QUANDO?
chiudi QUANDO
Con l'utilizzo di questo criterio, si possono ricercare i beni in relazione all'epoca della loro realizzazione.
Suggerimento: per ricercare i beni del 1800 - che all'interno della banca dati potrebbero avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (1800 o sec. XIX) – è opportuno impostare la condizione nel modo: 1800 + XIX.
Suggerimento: per ricercare beni con datazione antecedente alla nascita di Cristo è opportuno impostare la condizione nel modo: IV + a.C..




Suggerimenti per la ricerca

Questo strumento di ricerca permette di selezionare gli oggetti presenti nel catalogo utilizzando fino a sei differenti criteri di filtro: Quale tipologia di bene si vuole cercare, l'Argomento specifico, Dove sono ubicati i beni di interesse, Chi ne è l'autore, Chi è il soggetto rappresentato e Quando è stato realizzato il bene.
Può essere specificato un singolo criterio o una qualsiasi loro combinazione. Il motore di ricerca utilizzato si comporta come Google, nel senso che restituisce in ordine decrescente tutti i beni che hanno attinenza con i criteri impostati entro una tolleranza stabilita.
Alcuni suggerimenti utili:

  • In ogni criterio di ricerca si possono inserire contemporanemante più termini. Il sistema restituisce in questo caso tutti i beni che hanno attinenza con uno qualsiasi dei termini indicati. Se però si desidera ricercare SOLAMENTE gli oggetti che hanno attienza con TUTTI i termini inseiriti, è sufficiente anteporre un + a ciascun termine. Ad esempio, se si ricerca nel criterio COSA Nicola Tolentino vengono restituiti circa 730 beni (tutti quelli che hanno a che fare con Nicola OPPURE con Tolentino); impostando invece Nicola + Tolentino vengono restituiti solamente 160 beni (tutto quelli che hanno attinenza sia con Nicola che con Tolentino).
  • Se si ricercano beni (con uno qualsiasi dei sei criteri) preceduti da un apostrofo, è necessario far precedere al termine l'apostrofo stesso. Così, ad esempio, se si è interessati ai beni di Sant'Ippolito, va scritto per esteso nel criterio Dove Sant'Ippolito e non solamente Ippolito.
  • Sono disponibili (cliccando sulle parole COSA, DOVE, CHI, QUANDO della maschera di ricerca) help on line per ogni specifico criterio: è consigliabile una loro consultazione per sfruttare al meglio le potenzialità del sistema.

Il risultato delle ricerche viene visualizzato con un'anteprima delle immagini con i dati identificativi del bene. In alto viene indicato il totale degli oggetti trovati con relativa paginazione.
Sulla sinistra dello schermo i risultati della ricerca sono visualizzati raggruppati per provincia e per tipologia del bene.
I raggruppamenti sono cliccabili, come strumento di navigazione all'interno della ricerca effettuata.
In fondo alla pagina, infine, è presente il bottone per tornare a questa pagina di ricerca.

ATTENZIONE: Nel caso in cui la ricerca sia troppo estesa vengono visualizzati i primi 5.000 oggetti: un messaggio consiglia di rifare la ricerca raffinandone i criteri.



ConsultazioneBeniCulturali

Ricerca nel catalogo


COSA VUOI CERCARE?
chiudi COSA
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere i beni in base al tipo di oggetto ricercato. Il valore inserito in questo campo viene ricercato nella tipologia dell'oggetto, nella sua denominazione, nella qualificazione, come pure tra tutte le informazioni che lo descrivono.
Per effettuare una ricerca secondo la tipologia di scheda di catalogo del bene di interesse è necessario selezionare la tipologia dall'apposito menu a tendina.
DOVE?
chiudi DOVE
Attraverso questo criterio si possono consultare le informazioni sui beni culturali per luoghi, scegliendo la provincia o il comune di interesse.
Il risultato presenta tutti gli oggetti attualmente collocati in quel determinato luogo.
Per effettuare una ricerca per comune è sufficiente inserire il nome del comune (es. Pesaro); per effettuare invece una ricerca sulla intera provincia è necessario inserire la sigla automobilistica della provincia di interesse: AN per Ancona; PU per Pesaro-Urbino; MC per Macerata; AP per Ascoli Piceno e FM per Fermo.
CHI?
chiudi CHI
CHI - Autore
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere quei beni riconducibili a persone o enti, che hanno realizzato o contribuito alla realizzazione delle opere. Per esempio, per ricercare le opere di Lorenzo Lotto, si deve digitare nel campo parte del nome o il nome completo nella forma Lorenzo + Lotto per ottenere come risultato tutti gli oggetti digitali che riportano quel valore come autore, curatore, creatore, stampatore, ecc.

CHI - Soggetto
Se invece si vogliono ricercare i beni dedicati ad una particolare figura religiosa o della storia italiana, si può inserire il nome o parte di esso, nella forma sopra descritta, in questa categoria.
Suggerimento: per ricercare dedicazioni di santi il cui nome è preceduto da un apostrofo, ad esempio Sant'Anna - che all'interno della banca dati potrebbe avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (S. Anna o Sant'Anna) – è opportuno impostare la condizione nel modo: Anna + sant'Anna.
QUANDO?
chiudi QUANDO
Con l'utilizzo di questo criterio, si possono ricercare i beni in relazione all'epoca della loro realizzazione.
Suggerimento: per ricercare i beni del 1800 - che all'interno della banca dati potrebbero avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (1800 o sec. XIX) – è opportuno impostare la condizione nel modo: 1800 + XIX.
Suggerimento: per ricercare beni con datazione antecedente alla nascita di Cristo è opportuno impostare la condizione nel modo: IV + a.C..




Suggerimenti per la ricerca

Questo strumento di ricerca permette di selezionare gli oggetti presenti nel catalogo utilizzando fino a sei differenti criteri di filtro: Quale tipologia di bene si vuole cercare, l'Argomento specifico, Dove sono ubicati i beni di interesse, Chi ne è l'autore, Chi è il soggetto rappresentato e Quando è stato realizzato il bene.
Può essere specificato un singolo criterio o una qualsiasi loro combinazione. Il motore di ricerca utilizzato si comporta come Google, nel senso che restituisce in ordine decrescente tutti i beni che hanno attinenza con i criteri impostati entro una tolleranza stabilita.
Alcuni suggerimenti utili:

  • In ogni criterio di ricerca si possono inserire contemporanemante più termini. Il sistema restituisce in questo caso tutti i beni che hanno attinenza con uno qualsiasi dei termini indicati. Se però si desidera ricercare SOLAMENTE gli oggetti che hanno attienza con TUTTI i termini inseiriti, è sufficiente anteporre un + a ciascun termine. Ad esempio, se si ricerca nel criterio COSA Nicola Tolentino vengono restituiti circa 730 beni (tutti quelli che hanno a che fare con Nicola OPPURE con Tolentino); impostando invece Nicola + Tolentino vengono restituiti solamente 160 beni (tutto quelli che hanno attinenza sia con Nicola che con Tolentino).
  • Se si ricercano beni (con uno qualsiasi dei sei criteri) preceduti da un apostrofo, è necessario far precedere al termine l'apostrofo stesso. Così, ad esempio, se si è interessati ai beni di Sant'Ippolito, va scritto per esteso nel criterio Dove Sant'Ippolito e non solamente Ippolito.
  • Sono disponibili (cliccando sulle parole COSA, DOVE, CHI, QUANDO della maschera di ricerca) help on line per ogni specifico criterio: è consigliabile una loro consultazione per sfruttare al meglio le potenzialità del sistema.

Il risultato delle ricerche viene visualizzato con un'anteprima delle immagini con i dati identificativi del bene. In alto viene indicato il totale degli oggetti trovati con relativa paginazione.
Sulla sinistra dello schermo i risultati della ricerca sono visualizzati raggruppati per provincia e per tipologia del bene.
I raggruppamenti sono cliccabili, come strumento di navigazione all'interno della ricerca effettuata.
In fondo alla pagina, infine, è presente il bottone per tornare a questa pagina di ricerca.

ATTENZIONE: Nel caso in cui la ricerca sia troppo estesa vengono visualizzati i primi 5.000 oggetti: un messaggio consiglia di rifare la ricerca raffinandone i criteri.



ConsultazioneBeniCulturali

Ricerca nel catalogo


COSA VUOI CERCARE?
chiudi COSA
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere i beni in base al tipo di oggetto ricercato. Il valore inserito in questo campo viene ricercato nella tipologia dell'oggetto, nella sua denominazione, nella qualificazione, come pure tra tutte le informazioni che lo descrivono.
Per effettuare una ricerca secondo la tipologia di scheda di catalogo del bene di interesse è necessario selezionare la tipologia dall'apposito menu a tendina.
DOVE?
chiudi DOVE
Attraverso questo criterio si possono consultare le informazioni sui beni culturali per luoghi, scegliendo la provincia o il comune di interesse.
Il risultato presenta tutti gli oggetti attualmente collocati in quel determinato luogo.
Per effettuare una ricerca per comune è sufficiente inserire il nome del comune (es. Pesaro); per effettuare invece una ricerca sulla intera provincia è necessario inserire la sigla automobilistica della provincia di interesse: AN per Ancona; PU per Pesaro-Urbino; MC per Macerata; AP per Ascoli Piceno e FM per Fermo.
CHI?
chiudi CHI
CHI - Autore
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere quei beni riconducibili a persone o enti, che hanno realizzato o contribuito alla realizzazione delle opere. Per esempio, per ricercare le opere di Lorenzo Lotto, si deve digitare nel campo parte del nome o il nome completo nella forma Lorenzo + Lotto per ottenere come risultato tutti gli oggetti digitali che riportano quel valore come autore, curatore, creatore, stampatore, ecc.

CHI - Soggetto
Se invece si vogliono ricercare i beni dedicati ad una particolare figura religiosa o della storia italiana, si può inserire il nome o parte di esso, nella forma sopra descritta, in questa categoria.
Suggerimento: per ricercare dedicazioni di santi il cui nome è preceduto da un apostrofo, ad esempio Sant'Anna - che all'interno della banca dati potrebbe avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (S. Anna o Sant'Anna) – è opportuno impostare la condizione nel modo: Anna + sant'Anna.
QUANDO?
chiudi QUANDO
Con l'utilizzo di questo criterio, si possono ricercare i beni in relazione all'epoca della loro realizzazione.
Suggerimento: per ricercare i beni del 1800 - che all'interno della banca dati potrebbero avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (1800 o sec. XIX) – è opportuno impostare la condizione nel modo: 1800 + XIX.
Suggerimento: per ricercare beni con datazione antecedente alla nascita di Cristo è opportuno impostare la condizione nel modo: IV + a.C..




Suggerimenti per la ricerca

Questo strumento di ricerca permette di selezionare gli oggetti presenti nel catalogo utilizzando fino a sei differenti criteri di filtro: Quale tipologia di bene si vuole cercare, l'Argomento specifico, Dove sono ubicati i beni di interesse, Chi ne è l'autore, Chi è il soggetto rappresentato e Quando è stato realizzato il bene.
Può essere specificato un singolo criterio o una qualsiasi loro combinazione. Il motore di ricerca utilizzato si comporta come Google, nel senso che restituisce in ordine decrescente tutti i beni che hanno attinenza con i criteri impostati entro una tolleranza stabilita.
Alcuni suggerimenti utili:

  • In ogni criterio di ricerca si possono inserire contemporanemante più termini. Il sistema restituisce in questo caso tutti i beni che hanno attinenza con uno qualsiasi dei termini indicati. Se però si desidera ricercare SOLAMENTE gli oggetti che hanno attienza con TUTTI i termini inseiriti, è sufficiente anteporre un + a ciascun termine. Ad esempio, se si ricerca nel criterio COSA Nicola Tolentino vengono restituiti circa 730 beni (tutti quelli che hanno a che fare con Nicola OPPURE con Tolentino); impostando invece Nicola + Tolentino vengono restituiti solamente 160 beni (tutto quelli che hanno attinenza sia con Nicola che con Tolentino).
  • Se si ricercano beni (con uno qualsiasi dei sei criteri) preceduti da un apostrofo, è necessario far precedere al termine l'apostrofo stesso. Così, ad esempio, se si è interessati ai beni di Sant'Ippolito, va scritto per esteso nel criterio Dove Sant'Ippolito e non solamente Ippolito.
  • Sono disponibili (cliccando sulle parole COSA, DOVE, CHI, QUANDO della maschera di ricerca) help on line per ogni specifico criterio: è consigliabile una loro consultazione per sfruttare al meglio le potenzialità del sistema.

Il risultato delle ricerche viene visualizzato con un'anteprima delle immagini con i dati identificativi del bene. In alto viene indicato il totale degli oggetti trovati con relativa paginazione.
Sulla sinistra dello schermo i risultati della ricerca sono visualizzati raggruppati per provincia e per tipologia del bene.
I raggruppamenti sono cliccabili, come strumento di navigazione all'interno della ricerca effettuata.
In fondo alla pagina, infine, è presente il bottone per tornare a questa pagina di ricerca.

ATTENZIONE: Nel caso in cui la ricerca sia troppo estesa vengono visualizzati i primi 5.000 oggetti: un messaggio consiglia di rifare la ricerca raffinandone i criteri.



ConsultazioneBeniCulturali

Ricerca nel catalogo


COSA VUOI CERCARE?
chiudi COSA
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere i beni in base al tipo di oggetto ricercato. Il valore inserito in questo campo viene ricercato nella tipologia dell'oggetto, nella sua denominazione, nella qualificazione, come pure tra tutte le informazioni che lo descrivono.
Per effettuare una ricerca secondo la tipologia di scheda di catalogo del bene di interesse è necessario selezionare la tipologia dall'apposito menu a tendina.
DOVE?
chiudi DOVE
Attraverso questo criterio si possono consultare le informazioni sui beni culturali per luoghi, scegliendo la provincia o il comune di interesse.
Il risultato presenta tutti gli oggetti attualmente collocati in quel determinato luogo.
Per effettuare una ricerca per comune è sufficiente inserire il nome del comune (es. Pesaro); per effettuare invece una ricerca sulla intera provincia è necessario inserire la sigla automobilistica della provincia di interesse: AN per Ancona; PU per Pesaro-Urbino; MC per Macerata; AP per Ascoli Piceno e FM per Fermo.
CHI?
chiudi CHI
CHI - Autore
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere quei beni riconducibili a persone o enti, che hanno realizzato o contribuito alla realizzazione delle opere. Per esempio, per ricercare le opere di Lorenzo Lotto, si deve digitare nel campo parte del nome o il nome completo nella forma Lorenzo + Lotto per ottenere come risultato tutti gli oggetti digitali che riportano quel valore come autore, curatore, creatore, stampatore, ecc.

CHI - Soggetto
Se invece si vogliono ricercare i beni dedicati ad una particolare figura religiosa o della storia italiana, si può inserire il nome o parte di esso, nella forma sopra descritta, in questa categoria.
Suggerimento: per ricercare dedicazioni di santi il cui nome è preceduto da un apostrofo, ad esempio Sant'Anna - che all'interno della banca dati potrebbe avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (S. Anna o Sant'Anna) – è opportuno impostare la condizione nel modo: Anna + sant'Anna.
QUANDO?
chiudi QUANDO
Con l'utilizzo di questo criterio, si possono ricercare i beni in relazione all'epoca della loro realizzazione.
Suggerimento: per ricercare i beni del 1800 - che all'interno della banca dati potrebbero avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (1800 o sec. XIX) – è opportuno impostare la condizione nel modo: 1800 + XIX.
Suggerimento: per ricercare beni con datazione antecedente alla nascita di Cristo è opportuno impostare la condizione nel modo: IV + a.C..




Suggerimenti per la ricerca

Questo strumento di ricerca permette di selezionare gli oggetti presenti nel catalogo utilizzando fino a sei differenti criteri di filtro: Quale tipologia di bene si vuole cercare, l'Argomento specifico, Dove sono ubicati i beni di interesse, Chi ne è l'autore, Chi è il soggetto rappresentato e Quando è stato realizzato il bene.
Può essere specificato un singolo criterio o una qualsiasi loro combinazione. Il motore di ricerca utilizzato si comporta come Google, nel senso che restituisce in ordine decrescente tutti i beni che hanno attinenza con i criteri impostati entro una tolleranza stabilita.
Alcuni suggerimenti utili:

  • In ogni criterio di ricerca si possono inserire contemporanemante più termini. Il sistema restituisce in questo caso tutti i beni che hanno attinenza con uno qualsiasi dei termini indicati. Se però si desidera ricercare SOLAMENTE gli oggetti che hanno attienza con TUTTI i termini inseiriti, è sufficiente anteporre un + a ciascun termine. Ad esempio, se si ricerca nel criterio COSA Nicola Tolentino vengono restituiti circa 730 beni (tutti quelli che hanno a che fare con Nicola OPPURE con Tolentino); impostando invece Nicola + Tolentino vengono restituiti solamente 160 beni (tutto quelli che hanno attinenza sia con Nicola che con Tolentino).
  • Se si ricercano beni (con uno qualsiasi dei sei criteri) preceduti da un apostrofo, è necessario far precedere al termine l'apostrofo stesso. Così, ad esempio, se si è interessati ai beni di Sant'Ippolito, va scritto per esteso nel criterio Dove Sant'Ippolito e non solamente Ippolito.
  • Sono disponibili (cliccando sulle parole COSA, DOVE, CHI, QUANDO della maschera di ricerca) help on line per ogni specifico criterio: è consigliabile una loro consultazione per sfruttare al meglio le potenzialità del sistema.

Il risultato delle ricerche viene visualizzato con un'anteprima delle immagini con i dati identificativi del bene. In alto viene indicato il totale degli oggetti trovati con relativa paginazione.
Sulla sinistra dello schermo i risultati della ricerca sono visualizzati raggruppati per provincia e per tipologia del bene.
I raggruppamenti sono cliccabili, come strumento di navigazione all'interno della ricerca effettuata.
In fondo alla pagina, infine, è presente il bottone per tornare a questa pagina di ricerca.

ATTENZIONE: Nel caso in cui la ricerca sia troppo estesa vengono visualizzati i primi 5.000 oggetti: un messaggio consiglia di rifare la ricerca raffinandone i criteri.



COMUNICATI 

  • Attivo il sito web dedicato al terremoto

    É attivo il sito web della Protezione civile delle Marche dedicato al terremoto, dove i cittadini potranno trovare, tra l’altro, anche il modulo per la richiesta di sopralluogo in edifici privati. La pagina contiene tutte le informazioni utili nella fase post emergenza, oltre alle news e ai comunicati stampa. Il sito è raggiungibile dalla home page di questo portale

  • Riduzione dei tempi di attesa delle prestazioni sanitarie

    E’ in atto, a livello regionale, la riorganizzazione delle modalità di accesso alle prestazioni ambulatoriali, con la differenziazione dei primi accessi dagli accessi successivi e l’individuazione di spazi differenziati per l’erogazione delle prestazioni secondo tempi dettati da criteri di priorità clinica

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

ConsultazioneBeniCulturali

Ricerca nel catalogo


COSA VUOI CERCARE?
chiudi COSA
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere i beni in base al tipo di oggetto ricercato. Il valore inserito in questo campo viene ricercato nella tipologia dell'oggetto, nella sua denominazione, nella qualificazione, come pure tra tutte le informazioni che lo descrivono.
Per effettuare una ricerca secondo la tipologia di scheda di catalogo del bene di interesse è necessario selezionare la tipologia dall'apposito menu a tendina.
DOVE?
chiudi DOVE
Attraverso questo criterio si possono consultare le informazioni sui beni culturali per luoghi, scegliendo la provincia o il comune di interesse.
Il risultato presenta tutti gli oggetti attualmente collocati in quel determinato luogo.
Per effettuare una ricerca per comune è sufficiente inserire il nome del comune (es. Pesaro); per effettuare invece una ricerca sulla intera provincia è necessario inserire la sigla automobilistica della provincia di interesse: AN per Ancona; PU per Pesaro-Urbino; MC per Macerata; AP per Ascoli Piceno e FM per Fermo.
CHI?
chiudi CHI
CHI - Autore
Utilizzando questo elemento di ricerca si possono raggiungere quei beni riconducibili a persone o enti, che hanno realizzato o contribuito alla realizzazione delle opere. Per esempio, per ricercare le opere di Lorenzo Lotto, si deve digitare nel campo parte del nome o il nome completo nella forma Lorenzo + Lotto per ottenere come risultato tutti gli oggetti digitali che riportano quel valore come autore, curatore, creatore, stampatore, ecc.

CHI - Soggetto
Se invece si vogliono ricercare i beni dedicati ad una particolare figura religiosa o della storia italiana, si può inserire il nome o parte di esso, nella forma sopra descritta, in questa categoria.
Suggerimento: per ricercare dedicazioni di santi il cui nome è preceduto da un apostrofo, ad esempio Sant'Anna - che all'interno della banca dati potrebbe avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (S. Anna o Sant'Anna) – è opportuno impostare la condizione nel modo: Anna + sant'Anna.
QUANDO?
chiudi QUANDO
Con l'utilizzo di questo criterio, si possono ricercare i beni in relazione all'epoca della loro realizzazione.
Suggerimento: per ricercare i beni del 1800 - che all'interno della banca dati potrebbero avere connotazioni differenti a seconda del campo in cui il termine è registrato (1800 o sec. XIX) – è opportuno impostare la condizione nel modo: 1800 + XIX.
Suggerimento: per ricercare beni con datazione antecedente alla nascita di Cristo è opportuno impostare la condizione nel modo: IV + a.C..




Suggerimenti per la ricerca

Questo strumento di ricerca permette di selezionare gli oggetti presenti nel catalogo utilizzando fino a sei differenti criteri di filtro: Quale tipologia di bene si vuole cercare, l'Argomento specifico, Dove sono ubicati i beni di interesse, Chi ne è l'autore, Chi è il soggetto rappresentato e Quando è stato realizzato il bene.
Può essere specificato un singolo criterio o una qualsiasi loro combinazione. Il motore di ricerca utilizzato si comporta come Google, nel senso che restituisce in ordine decrescente tutti i beni che hanno attinenza con i criteri impostati entro una tolleranza stabilita.
Alcuni suggerimenti utili:

  • In ogni criterio di ricerca si possono inserire contemporanemante più termini. Il sistema restituisce in questo caso tutti i beni che hanno attinenza con uno qualsiasi dei termini indicati. Se però si desidera ricercare SOLAMENTE gli oggetti che hanno attienza con TUTTI i termini inseiriti, è sufficiente anteporre un + a ciascun termine. Ad esempio, se si ricerca nel criterio COSA Nicola Tolentino vengono restituiti circa 730 beni (tutti quelli che hanno a che fare con Nicola OPPURE con Tolentino); impostando invece Nicola + Tolentino vengono restituiti solamente 160 beni (tutto quelli che hanno attinenza sia con Nicola che con Tolentino).
  • Se si ricercano beni (con uno qualsiasi dei sei criteri) preceduti da un apostrofo, è necessario far precedere al termine l'apostrofo stesso. Così, ad esempio, se si è interessati ai beni di Sant'Ippolito, va scritto per esteso nel criterio Dove Sant'Ippolito e non solamente Ippolito.
  • Sono disponibili (cliccando sulle parole COSA, DOVE, CHI, QUANDO della maschera di ricerca) help on line per ogni specifico criterio: è consigliabile una loro consultazione per sfruttare al meglio le potenzialità del sistema.

Il risultato delle ricerche viene visualizzato con un'anteprima delle immagini con i dati identificativi del bene. In alto viene indicato il totale degli oggetti trovati con relativa paginazione.
Sulla sinistra dello schermo i risultati della ricerca sono visualizzati raggruppati per provincia e per tipologia del bene.
I raggruppamenti sono cliccabili, come strumento di navigazione all'interno della ricerca effettuata.
In fondo alla pagina, infine, è presente il bottone per tornare a questa pagina di ricerca.

ATTENZIONE: Nel caso in cui la ricerca sia troppo estesa vengono visualizzati i primi 5.000 oggetti: un messaggio consiglia di rifare la ricerca raffinandone i criteri.



In evidenza.

sito dedicato


 


Chiusura degli uffici della Giunta regionale per il giorno 31 OTTOBRE 2016

Gli uffici della Regione Marche resteranno chiusi nella giornata del 31 ottobre 2016 per ridurre i costi legati al funzionamento della struttura.
In questa data sarà comunque garantita l’attività della Protezione civile.
Sono sempre e comunque garantite le attività correlate alla gestione dell’emergenza del sisma del 24/08/2016.

News ed Eventi

Comunicati Stampa

Ricerca eventi turistici

Focus

link al sito destinazione marche
link al sito statistica

link al sito tessera sanitaria elettronica

Video

Video sisma del 25/08/2016

#Marche

Inno delle Marche

Meteo Regione Marche

caricamento meteo in corso...

Oggi Domani Dopodomani

Opportunità per il territorio

giovedì 2 dicembre 2021  04:27 
“Sono molto grato ed emozionato per l’invito a questo evento. Due anni fa, quando la statua della Madonna di Loreto è partita non portavamo le mascherine: da allora tutto è cambiato. La pandemia ha segnato la nostra socialità e anche le nostre coscienze, il nostro modo di relazionarci e vivere la quotidianità. In questo pellegrinaggio la Madonna ha portato un pezzo della nostra terra marchigiana e della nostra spiritualità in giro per l’Italia e per il mondo. Di questo siamo fieri ed orgogliosi, così come siamo felici di riaccoglierla oggi qui al suo ritorno verso Loreto.” Così il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli questa mattina è intervenuto alla cerimonia di chiusura della “Peregrinatio Mariae” e sulla pista dell’Aeroporto delle Marche a Falconara ha accolto, con il resto della delegazione, le due statue (una per gli aeroporti nazionali e una per gli aeroporti internazionali) raffiguranti la Madonna di Loreto arrivate a bordo di un velivolo dell’Aero Club Ancona proveniente da Perugia. Nell’occasione al terminal degli arrivi è stata scoperta una preziosa immagine della Madonna.
giovedì 2 dicembre 2021  12:03 

Sassoferrato inaugura la Residenza Creativa, sabato 4 dicembre 2021 ore 16,00 presso il seicentesco Palazzo degli Scalzi alla presenza delle autorità del Comune di Sassoferrato, di Snai, Strategia Nazionale Aree Interne, dei Comuni limitrofi e delle autorità regionali. Finanziato con un contributo di € 174.365,53 con i fondi dell’Unione Europea, (Bando Misura 7 – Servizi di base e rinnovamento dei villaggi rurali sottomisura 7.6 Operazione A FA 6A per gli Interventi relativi al patrimonio culturale e naturale delle aree rurali) e per € 43.591,38 con fondi comunali.

giovedì 2 dicembre 2021  10:43 

La cultura chiude le porte ai non vaccinati fino al 31 gennaio. Per provare a contenere i numeri pandemici, incentivare al vaccino ed evitare chiusure generalizzate, dal 6 dicembre entrerà in vigore il cosiddetto Super Green Pass – o Green Pass rafforzato – che ha una validità di 9 mesi invece di 12 e vale solamente per chi è vaccinato o guarito dal Covid. Il Super Green Pass sarà necessario per accedere a qualunque attività culturale, dai musei agli spettacoli teatrali e ai cinema, sia al chiuso sia all’aperto, così come anche ai ristoranti, agli alberghi, ai bar e ai trasporti. Per tutte queste attività e servizi non sarà sufficiente ottenere un Green Pass con un tampone negativo. Non solo: la misura entrerà in vigore fino al 31 gennaio

mercoledì 1 dicembre 2021  05:38 

La Commissione ha lanciato il secondo invito a presentare proposte nell'ambito del nuovo Corpo europeo di solidarietà 2021-2027. Nel 2022 per queste attività di solidarietà sono stati stanziati quasi 139 milioni di euro.

mercoledì 1 dicembre 2021  04:08 

Settembre è stato un mese record per il turismo marchigiano, con un incremento del 15,03% degli arrivi e del 25,79% delle presenze. Un risultato ottenuto grazie alle politiche regionali per la destagionalizzazione che hanno potuto beneficiare anche della positiva esperienza di MArCHESTORIE,