Ricerca Bandi

Codice bando :

Codice bando :

identificativo : 6781
Titolo: Bando InterScambi - Linea d’Azione 1 - Incontri e scambi di esperienze aggregative, rivolto alle Associazioni giovanili, agli enti del terzo settore, agli Istituti scolastici e con la collaborazione degli enti locali. Obiettivo: sperimentare sul territorio regionale un’attività di “aggregazione diffusa” attraverso un sistema di progettazione condivisa tra i diversi attori che mettano al centro la partecipazione, il protagonismo e l’inclusione dei giovani.
Procedura: Bandi per la concessione di finanziamenti
Data di pubblicazione:20/03/2023
Scadenza:28/04/2023
Area organizzativa:DIPARTIMENTO POLITICHE SOCIALI, LAVORO, ISTRUZIONE E FORMAZIONE
Struttura:Settore Istruzione, innovazione sociale e sport
Contatto:PARADISI LUISA
Email contatto:luisa.paradisi@regione.marche.it
Telefono contatto:071 806 3904
Ente:Regione Marche
Soggetti ammessi beneficiari:Associazioni Giovanili (partner obbligatorio), Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale, Organizzazioni non lucrativa di utilità sociale
Note:Ai sensi dell´Intesa sancita in Conferenza Unificata in data 11 maggio 2022, Rep. Atti 77/CU, inerente il riparto per l´anno 2022 del Fondo per le politiche giovanili, questa struttura, con DGR n. 960 del 25/7/2022, ha adottato la proposta progettuale InterScambi con due linee di attività: 1. Incontri e scambi di esperienze aggregative e 2. Le Marche immaginate. Con DGR n. 182 del 20/02/2023 sono stati adottati i criteri e le modalità per il finanziamento dei progetti con riferimento alla linea d’azione 1. L’intervento InterScambi - Linea d’Azione 1 – individua come destinatari i giovani nella fascia di età compresa fra i 14 e i 35 anni residenti o dimoranti nella Regione Marche. I progetti da finanziare dovranno essere proposti da un partenariato composto da almeno 5 soggetti (Associazioni Giovanili, partner obbligatorio, Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale, Organizzazioni non lucrativa di utilità sociale, Istituti scolastici) e da altrettanti Collaboratori (Comuni e/o altri soggetti giuridici diversi da quelli che costituiscono il partenariato). Il partenariato dovrà essere allineato con le attività che si andranno a proporre e sarà composto da soggetti della stessa provincia o di province confinanti. Le attività dovranno svolgersi in almeno 5 Comuni diversi, in una logica di contaminazione di prossimità. I Comuni possono essere sede di uno dei Partner e ricoprire il ruolo di Collaboratore-finanziatore o Collaboratore-ospitante. Verranno finanziati progetti il cui obiettivo sia di esportare in un Comune diverso da quello di origine, o di espandere nel proprio territorio, una progettualità di successo proposta in passato e finanziata con i fondi per le politiche giovanili. È prevista la possibilità di rielaborare e arricchire il progetto con nuove idee, partner ed esperienze. Le attività ammesse sono varie: laboratori teatrali, musicali, di danza o spettacolo; laboratori artistici o creativi; esperienze di animazione e/o formazione; serate di intrattenimento e di attività ludiche che stimolino l’aggregazione, la creatività e lo sviluppo delle abilità logico-cognitive; festival (ad esempio “tournée” di eventi consolidati, con il duplice scopo di promuovere l’evento e animare un diverso territorio), etc.

Comunicati Stampa