Salute

Contatti

PF Mobilità Sanitaria ed Area extraospedaliera

Dirigente Dott. Filippo Masera
via Gentile da Fabriano, n. 3, 60125 Ancona
tel. :071.806.4144
fax :071.806.4120
Email:
filippo,masera@regione.marche.it

Responsabile del procedimento
Dott.ssa Paola Possanzini
tel.: 071.806.4084
Email: paola.possanzini@regione.marche.it

Assistenza ai detenuti

Assistenza sanitaria nelle carceri (ex OPG ora REMS)

 

L’assistenza sanitaria è rivolta ai soggetti destinatari di misure di sicurezza detentiva, dimessi dagli OPG e che confluiscono all’interno delle REMS attraverso percorsi terapeutico riabilitativi di reinserimento sociale in regime residenziale.

Con DGR n. 1699/13 la Regione Marche ha concretizzato il programma regionale per la realizzazione di interventi per il superamento degli OPG, consentendo l’accesso alle risorse previste dalla L. 9/2012. Le somme vengono ripartite su proposta di deliberazione CIPE annuale Fondo Sanitario Nazionale.


Normativa:

art. 5 DPCM 2008; L. n. 9/12 art. 3 ter e s.m.i.; Circolare Ministero della Salute prot. n. 27635-P del 29.10.2013. L. n. 81/14

Assistenza sanitaria ai detenuti tossicodipendenti e alcoldipendenti

 

Il D.Lgs. n. 230/99 all’art. 8 ha trasferito al Servizio Sanitario Nazionale a decorrere dal 1° gennaio 2000 le funzioni di assistenza sanitaria ai detenuti tossicodipendenti e alcoldipendenti. Le funzioni di cui sopra interessano le Aree Vaste presso cui insistono gli Istituti Penitenziari. La Conferenza Unificata determina annualmente la somma sulla base del monte ore previsto dal Ministero della Giustizia.


Normativa:

D.Lgs. n. 230/99 art. 8.

Attuazione DPCM 1.4.2008 Quota vincolata Medicina Penitenziaria adulti e minori.

 

Con DPCM del 1.4.2008 all’art. 6 è stato previsto il trasferimento nelle disponibilità del Servizio Sanitario delle risorse finanziarie destinate all’esercizio delle funzioni sanitarie afferenti la medicina penitenziaria per garantire l’assistenza sanitaria alla popolazione detenuta comprendente anche i minori. Con Conferenza Unificata viene determinato il riparto annuale delle risorse alle Regioni, sulla base della popolazione detenuta all’interno degli Istituti penitenziari presenti sul territorio regionale. Le stesse vengono poi trasferite dalla Regione ad ASUR Marche.


Normativa:

D.Lgs. n. 230 del 22.06.1999; DPR n. 230 del 30.6.2000; DPCM dell’1.4.2008