Fondi Europei

Fondi Europei

Politica regionale unitaria

La politica unitaria regionale

La politica regionale europa, per collegare le proprie strategie di sviluppo con quelle nazionali e regionali dei singoli Stati, richiede di orientare di comune accordo gli obiettivi e le risorse dei Fondi coinvolti in una politica unitaria regionale.
Per questo la Regione Marche si è impegnata a garantire un effettivo coordinamento nella gestione dei Fondi Europei e nelle strategie di programmazione operativa. Questo impegno contenuto nel Documento Unitario di Programmazione, ha portato ad individuare 6 obiettivi comuni a cui tendere attraverso l'utilizzo delle principali fonti di finanziamento strutturale a disposizione della Regione: costruire un' economia della conoscenza e incrementare la qualità del lavoro; accrescere la qualità del sistema economico marchigiano; perseguire la tutela e l'uso sostenibile delle risorse ambientali, territoriali e paesaggistiche; potenziare le infrastrutture per la mobilità e la logistica; valorizzare e promuovere il patrimonio, i beni e le attività culturali e la ruralità per lo sviluppo dell' attrattività del territorio e della qualità della vita; qualificare i servizi socio-sanitari e consolidare l'inclusione sociale e la cittadinanza attiva.

La Regione Marche attraverso i Fondi di Sviluppo ed Investimento( SIE) sostiene la realizzazione  di questi 6 obiettivi.

La dotazione finanziaria che la Regione Marche ha per i Fondi Strutturali è di:

 FESR - Fondo Europeo di Sviluppo Regionale   337,38 mln
 FSE - Fondo Sociale Europeo   287,98 mln
 FEASR Fondo Europeo Agricolo per lo  Sviluppo Rurale
 PSR - Programma di Sviluppo Rurale
  537,96 mln 
                                                                                                 Totale*  1163,32 mln

A queste risorse si aggiungono i 31.583.536,99 del Programma Operativo Nazionale ( PON) - FEAMP- Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca- e il Fondo di Coesione( FSC).

L' attuazione dei Programmi operativi avviene attraverso bandi o avvisi pubblici per la presentazione di progetti relativi ai contenuti degli assi previsti da ogni programma.

 

* al lordo delle risorse finanziarie per l' assistenza tecnica

 

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale ( FESR) è uno dei Fondi strutturali messi a disposizione dall’ Unione Europea per promuovere la competitività dell’economia regionale e incrementare la coesione sociale, economica e territoriale.

La  programmazione 2014 - 2020 prevede  finanziamenti per aiuti diretti agli investimenti nelle imprese; infrastrutture correlate ai settori della ricerca e dell’innovazione, delle telecomunicazioni, dell’ambiente, dell’energia e dei trasporti; strumenti finanziari (fondi di capitale di rischio, fondi di sviluppo locale) per sostenere lo sviluppo regionale e locale; misure di assistenza tecnica.

Nella Regione Marche, il FESR si attua attraverso il Programma Operativo Regionale (POR), uno strumento di programmazione che, in linea con la Strategia Europa 2020, definisce gli obiettivi prioritari e le iniziative di sostegno per la competitività del tessuto produttivo regionale.

I finanziamenti per il territorio della Regione Marche, secondo il Programma Operativo Regionale FESR 2014-2020, ammontano a 337 milioni di euro (+18% rispetto ai fondi del POR FESR 2007-2013) e prevedono sei assi prioritari di intervento.

Il finanziamento degli interventi avviene principalmente attraverso i bandi emessi dalla Regione Marche e a cui possono partecipare imprese ed Enti pubblici.

 

Il Fondo Sociale Europeo (FSE) è lo strumento finanziario attraverso cui l’Unione Europea sostiene e promuove le opportunità occupazionali, la mobilità geografica e professionale dei lavoratori e favorisce l’adeguamento alle trasformazioni industriali.

Il Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo nelle Marche, attraverso le strategie di sviluppo delle politiche attive del lavoro, investe sul capitale umano offrendo un sostegno concreto ai giovani in cerca di prima occupazione, alle persone a rischio di esclusione dal mercato del lavoro e assicurando l’uguaglianza tra uomini e donne. Al fine di rafforzare la competitività e la crescita economica, continuano ad essere avviate azioni sostanziali per favorire l’adattabilità dei lavoratori, la competitività delle imprese e l’innalzamento degli standard scolastici e formativi, secondo un’ottica integrata tesa a rafforzare i sistemi di istruzione, formazione e lavoro.

Il Programma Operativo Regione Marche FSE 2014-2020, approvato dalla Commissione Europea con decisione C(2014) 10094 del 17 dicembre 2014, prevede una dotazione finanziaria di euro 287.979.618,00  e si articola in 5 assi prioritari (di cui 1 relativo all'assistenza tecnica).
Il finanziamento degli interventi avviene attraverso i bandi emanati dalla Regione Marche a cui possono rispondere le aziende e gli organismi accreditati in base alle procedure regionali (enti di formazione, ecc.) ed i cittadini interessati ai corsi.

Il Programma di Sviluppo Rurale ( PSR) 2014-2020 della Regione Marche è lo strumento che mette a disposizione delle imprese agricole una serie di misure a sostegno degli investimenti al fine di orientare lo sviluppo rurale della Regione secondo gli obiettivi delle politiche europee.
Il PSR Marche prevede investimenti, nel prossimo settennio, per 537,96 milioni di euro, destinati alla competitività dell’agricoltura marchigiana, alla gestione sostenibile delle risorse naturali, alla mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, all’ innovazione, e allo sviluppo inclusivo delle zone rurali.

Vai al portale Agricoltura- Sviluppo Rurale e Pesca della Regione Marche.

Il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) è lo strumento finanziario di sostegno al settore della pesca per la realizzazione degli obiettivi della politica comune della pesca. Questo strumento viene attuato dagli Stati membri attraverso i Programmi operativi nazionali.

Il Feamp Marche 2014-2020, sostiene i pescatori nella transizione verso una pesca sostenibile, aiuta le comunità costiere a diversificare le loro economie, finanzia i progetti che creano nuovi posti di lavoro e migliorano la qualità della vita nelle regioni costiere europee, agevola l’accesso ai finanziamenti.

Vai al portale Agricoltura- Sviluppo Rurale e Pesca della Regione Marche.

Il 02 dicembre 2016, presso la Sala Li Madou, Regione Marche, è stato presentato il punto sulla passata programmazione 2007-2013 e lo stato dell' attuale Programmazione 2014-2020, con un focus sulle Aree Interne nella Regione Marche.

Il programma dell' evento( qui)

- Mauro Terzoni: Stato di attuazione della Programmazione 2007-2013( pdf)

I fondi Strutturali 2014-2020

- Fabio Travagliati: Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale( pdf)

- Lorenzo Bisogni: il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale( pdf)

- Mauro Terzoni: il Fondo Sociale Europeo( pdf)

- Uriano Meconi: Il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca( pdf)

- Fausta Ubaldini: I Programmi di Cooperazione Territoriale( pdf)

La strategia per le Aree Interne

- Sabrina Lucatelli: Prospettive della Strategia Nazionale per le Aree interne( pdf)

- Francesco Passetti: Il progetto integrato di area " Appennino basso pesarese e anconetano"(pdf)

INNOVAZIONE E COMPETITIVITÀ'. "IL PUNTO SUI PROGRAMMI DEI FONDI STRUTTURALI".

Il 02 dicembre 2016, presso la Sala Li Madou della Regione Marche, si è presentato il punto sulla passata programmazione 2007-2013  e lo stato dell' attuale programmazione 2014-2020, con un Focus sulle Strategie per le Aree Interne della Regione Marche.

Scarica il programma

- Stato di Attuazione delle Programmazioni 2007-2013- 
  Mauro Terzoni