CARTA DEI SERVIZI E STANDARD DI QUALITÀ


Servizi erogati ai sensi del art. 32 comma 1 dlgs n. 33/2013 


L’Agenzia Regionale Sanitaria ha effettuato una prima mappatura dei servizi erogati agli utenti, sia finali che intermedi ai sensi dell’art. 10, comma 5 del dlgs n. 33/2013, nell’ambito delle attività previste dal Piano della performance 2017-2019.

Tipologie di servizi

• Rilascio autorizzazioni, certificazioni ed esenzioni – Istruttoria tecnica, autorizzazione e accreditamento

• Regolamentazione e vigilanza in materia di servizi sanitari – mantenimento delle funzionalità dei sistemi di comunicazione di emergenza sanitaria (reti radio 118)

 • Rilascio autorizzazioni, certificazioni ed esenzioni – Commissione medica regionale per l’esame dei ricorsi avverso la certificazione di non idoneità alla pratica sportiva agonistica L.R. 33/94 (rilascio certificazioni agonistiche)

 • Rilascio autorizzazioni, certificazioni ed esenzioni – Autorizzazioni in materia di radiazioni ionizzanti Dlgs 230/95

 • Rilascio autorizzazioni, certificazioni ed esenzioni – riconoscimento stabilimenti alimentari, autorizzazione acquacoltura e laboratorio analisi

 • Rilascio autorizzazioni, certificazioni ed esenzioni – Sospensione riconoscimento stabilimenti alimentari

 • Rilascio autorizzazioni, certificazioni ed esenzioni – Revoca riconoscimento stabilimenti alimentari

 • Concessione e erogazione contributi ad altri soggetti e enti che erogano il servizio

 • Gestione anagrafi, registri, albi, ruoli – Registri di associazioni di volontariato e laboratori analisi

 • Servizi di sanità animale – Indennizzi abbattimento animali per malattie infettive

 • Regolamentazione e vigilanza per le tecnologie biomediche – Regolamentazione e vigilanza nell’ambito degli adempimenti LEA

 • Ispezioni e accertamenti – Ispezioni e verifiche progetti di Servizio civile

 • Regolamentazione e vigilanza in materia di prodotti farmaceutici ed altri prodotti sanitari – Regolamentazione assistenza farmaceutica, prescrizioni farmaci

Uno degli obiettivi strategici dell’Amministrazione regionale delle Marche nonché dell’ARS, è quello di rendere le sue azioni quanto più trasparenti possibili ai cittadini e agli stakeholder.
L’ARS, parallelamente al percorso in atto presso la Regione Marche, intende far fronte agli adempimenti in tema di Carta dei servizi attraverso l’avvio di un “percorso di qualità”, al fine di garantire una migliore robustezza metodologica al lavoro a vantaggio della trasparenza e dell’integrità dell’azione amministrativa. La Carta dei servizi infatti oltre ad essere un adempimento normativo è anche un importante strumento di trasparenza.
Il primo passo del percorso, realizzato nel 2017, ha portato alla redazione della Carta dei servizi per almeno un servizio erogato da parte dell’ARS. A supporto di questa attività, sono state prodotte, nell’ambito del comune percorso previsto dalla Regione per il Piano delle performance, apposite linee guida contenenti strumenti di lavoro standardizzati al fine di orientare l’attività secondo criteri di omogeneità e confrontabilità. Successivamente, saranno implementate le attività per giungere alla predisposizione di una Carta dei servizi unica dell’ARS o in alternativa più Carte singole omogenee e coordinate tra loro, redatte secondo standard formali e di contenuto. Ulteriori passi riguarderanno la progettazione delle attività per la gestione degli standard di qualità, come ad esempio, il monitoraggio degli standard stessi, l’ascolto degli stakeholder e le indagini di customer satisfaction.
La descrizione dettagliata del percorso di qualità è consultabile nel Documento guida.

Carte dei servizi
(redatte a seguito del percorso di qualità intrapreso nel 2017)

Riconoscimento stabilimenti alimentari