Salute

News ed eventi

martedì 3 dicembre 2019  10:19 

Nasce per ribadire l’impegno e la sensibilità della Regione nella lotta contro l’Hiv l’incontro organizzato oggi in occasione della Giornata mondiale contro l’Aids nella sede regionale in presenza del presidente Luca Ceriscioli, Fabrizio Volpini presidente della Commissione consiliare sanità e Claudio Martini, dirigente Agenzia regionale sanitaria. Un momento di confronto, avviato con la proiezione del filmato “Anche Io Dovrei Saperlo” del Liceo classico “Stabili-Trebbiani” di Ascoli Piceno, nel corso del quale sono stati esposti i dati e i programmi di prevenzione su una delle pandemie più distruttive della storia la cui incidenza di nuovi casi impone di non abbassare la guardia.

   

venerdì 25 ottobre 2019  12:24 

Parte la campagna di informazione sull’influenza i cui contenuti sono riassunti in un unico termine, che è al contempo un messaggio forte e chiaro: “#proteggi”. E’ in questo “hashtag” che la Regione e l’ASUR vogliono racchiudere il senso della campagna annuale: la vaccinazione antinfluenzale è un’opportunità di prevenzione che deve essere colta dal singolo, attraverso cui si protegge se stessi ma anche i propri cari e coloro che ci circondano.

   

giovedì 26 settembre 2019  03:39 

Anche nelle Marche, così come avviene da tempo in regioni del centro nord quali Emilia Romagna, Veneto e Lombardia, esiste la possibilità che alcune malattie come la West Nile Disease possano essere trasmesse dalla zanzara all’uomo. Per affrontare la situazione sono state attivate tutte le misure previste dal Piano nazionale integrato di prevenzione, sorveglianza e risposta ai Virus West Nile e Usutu<

 

 

   

mercoledì 18 settembre 2019  01:04 

Corso di formazione-azione per operatori sanitari - 28 crediti ECM per tutte le professioni sanitarie e assistenti sociali

16, 23, 30 ottobre, 6, 13, 20, 27 novembre - ore 15.00-19.00

Il percorso formativo proposto si inserisce nel progetto nazionale “Il Servizio Sanitario si prende cura di te” la cui finalità generale è promuovere l’accesso ai programmi organizzati degli screening oncologici (seno, cervice uterina e colon retto) da parte di tutta la popolazione e in particolare degli immigrati e dei gruppi vulnerabili che, in quanto tali, meno aderiscono ai programmi di screening, al fine di contrastare le diseguaglianze nella salute.