Salute

News ed eventi

martedì 16 aprile 2019  05:46 

E’ pronta ‘myCUPMarche’, la nuova App della Regione Marche per le prenotazioni delle prestazioni sanitarie, facilmente utilizzabile da tutti. Un ulteriore strumento a disposizione del cittadino per agevolare e favorire l’accesso alle visite sanitarie raccontato nel dettaglio questa mattina dal presidente della Giunta regionale delle Marche. 

Per la Regione un valore importante, per i cittadini un grande servizio, ha rilevato il presidente, aggiungendo che l’app permette di evitare di recarsi allo sportello o le telefonate al call center del Centro Unico di Prenotazione CUP regionale, prenotando direttamente on line, da smartphone o tablet. Le prestazioni vengono anche pagate, quindi, in modo comodo, semplice e veloce on line. E’ inoltre possibile disdire gli appuntamenti e permettere così ad altri di prenotare. La nuova app rappresenta dunque un altro tassello che aggiunge qualità al sistema sanitario marchigiano, già riconosciuto tra i livelli più alti di sicurezza e qualità. Questo servizio rientra tra le innovazioni della Giunta per dare risposte qualificate ai cittadini nei tempi previsti e consentirà l’abbattimento delle liste di attesa, su cui si lavora su ogni fronte con sistemi di monitoraggio sempre più rigorosi e con la dematerializzazione della ricette. 

Per facilitare la prenotazione è stata data inoltre la possibilità anche alle farmacie di diventare punti aggiuntivi di prenotazione. Tredici di queste hanno già aderito, insieme con 41 laboratori. In questo nuovo percorso la ricetta elettronica (dematerializzata) è uno strumento molto importante per la gestione corretta della prescrizione e della prenotazione: il cittadino deve chiedere la dematerializzata perché con quella avrà accesso a tutti gli sportelli e potrà usare anche l’App, perché i nuovi sportelli e l’App lavorano solo con la ricetta dematerializzata. 

Con l’applicazione del meccanismo bonus-malus viene poi garantita la prestazione richiesta entro i termini stabiliti. Questo sancisce un nuovo patto di responsabilità tra cittadini e istituzioni sanitarie: grazie al “bonus”, se la sanità pubblica non dovesse essere in grado di dare la prestazione, il cittadino verrà inserito in una lista di garanzia e richiamato in tempo utile per accedere al servizio. Sarà in questo caso il sistema sanitario regionale a trovare gli spazi opportuni. Le visite per classi di priorità (U=72 ore, B=10 giorni, D=30/60 giorni, P=180 giorni) saranno disponibili nella propria area vasta o quella confinante. Il “malus” scatta invece nel caso in cui un cittadino abbia prenotato una visita e poi non si presenti o non la disdica entro due giorni lavorativi, perché la pagherà comunque. 

Nel corso della conferenza stampa sono stati indicati alcuni passaggi fondamentali che garantiscono il funzionamento di questo tipo di prenotazione: a garanzia della privacy, ‘myCUPMarche’ prevede il possesso di credenziali di autenticazione SPID o Cohesion; al medico va richiesta la ricetta dematerializzata; le prestazioni vanno prenotate una alla volta e, se occorrono più prestazioni abbinate, bisogna rivolgersi allo sportello Cup. Le prestazioni prenotabili on line sono quelle contenute nel Piano Nazionale Gestione Liste attesa (PNGLA).

L'app è disponibile per Android in Google Play, per IOS nell'App store Apple o su web all'indirizzo https://mycupmarche.it

Guarda il video tutorial su YouTube. Guardalo su Facebook.

Maggiori informazioni per accreditarsi tramite il Sistema Pubblico nazionale di Identità Digitale SPID: http://www.spid.gov.it

Informazioni per l'accreditamento tramite i sistemi di autenticazione federati da Cohesion: informazioni su strumenti di accesso myCUPMarche

Disponibile su Google Play

Web app: https://mycupmarche.it