Agenda Digitale

Contatti

PF Sistemi Informativi e Telematici

Dirigente Dott.ssa Serenella Carota
email: segreteria.sisinf@regione.marche.it
PEC: regione.marche.informatica@emarche.it

Funzionario di riferimento:
Dott.ssa Cinzia Amici
cinzia.amici@regione.marche.it

Pagamenti e fatturazione elettronica

                                                

Con DGR n. 1498 del 23/10/2012 e DGR n. 264 del 10/03/2014 la Regione Marche si è posta come intermediario tecnologico e soggetto facilitatore per gli enti locali nella la gestione di due importanti tematiche:

  • servizi di pagamento on line
  • gestione delle fatture elettroniche
Per quanto riguarda i servizi di pagamento, la Regione Marche ha istituito il "Sistema Informativo regionale dei pagamenti elettronici Mpay", al fine di offrire agli enti locali marchigiani uno strumento per l’erogazione ai propri cittadini ed alle imprese dei servizi di pagamento on line.  Tale sistema informativo consente l’interoperabilità tra le amministrazioni e i Prestatori di Servizio di Pagamento che hanno aderito al nodo dei pagamenti Nazionale, rispettando le indicazioni normative sulla materia e garantendo a cittadini e alle imprese il pagamento di somme dovute alla Regione Marche e alle amministrazioni per le quali la Regione Marche funge da intermediario.
La Regione Marche garantisce a tutte le amministrazioni l’utilizzo gratuito della piattaforma (visibile al link http://mpay.regione.marche.it) ed in particolare, per gli enti che hanno aderito al progetto regionale MaRius (le Marche Riusano), anche il supporto per l’avvio dei servizi di pagamento, un servizio di help desk per i cittadini e il supporto alle transazioni, alla quadratura contabile e alla rendicontazione per gli operatori degli enti.
 
L’introduzione della fattura elettronica mira ad una semplificazione delle procedure amministrative in un’ottica di trasparenza, monitoraggio e rendicontazione della spesa pubblica. Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, ha reso operativo l’obbligo di emissione, trasmissione, conservazione e archiviazione in forma elettronica delle fatture nei rapporti con le PA.
Per le amministrazioni locali dal 31  marzo  2015 (art. 25 del DECRETO-LEGGE 24 aprile 2014, n. 66) decorre l'obbligo di adeguarsi agli adempimenti previsti dal Decreto n. 55 del 3 aprile 2013 per la fatturazione elettronica.
Si allega materiale informativo.
scarica la brochure

La Regione Marche garantisce a tutte le amministrazioni l’utilizzo gratuito della piattaforma ed in particolare, per gli enti che hanno aderito al progetto regionale MaRius (“le Marche Riusano”), anche il supporto per l’avvio dei servizi di pagamento, un servizio di HelpDesk per i cittadini e il supporto alle transazioni, alla quadratura contabile e alla rendicontazione per gli operatori degli enti.

 

PRINCIPALI FUNZIONI E MODALITA' DI CONFIGURAZIONE

 

MODALITA' DI PARTECIPAZIONE:

La procedura per aderire al servizio di conservazione è la seguente:

1. Iscriversi alla Community Marche compilando il Modulo Referente. L'iscrizione alla Community non è vincolante ma è richiesta in caso di adesione. Il modulo va trasmesso via mail all'indirizzo info.mpay@regione.marche.it

2.  Compilare e Inviare la Lettera di adesione al Sistema PagoPA con l'intermediazione della Regione Marche all'Agenzia per l'Italia Digitale ENTRO IL 22 DICEMBRE 2015.

3. Compilare il Piano Attività (seguendo le note allegate) e trasmettere i file,  tramite PEC, a regione.marche.informatica@emarche.it ENTRO IL 31 DICEMBRE 2015.

4.  Approvare, preventivamente all'avvio dei servizi, lo Schema di Convenzione (che sarà disponibile a breve) per l'utilizzo gratuito del sistema e notificarlo tramite mail a info.mpay@regione.marche.it. Successivamente si provvederà alla sottoscrizione digitale della convenzione tra le parti.

5. Nel rispetto della pianificazione formalizzata nel piano di attività (punto 3), inviare il file contenente i codici IBAN di accredito dei pagamenti e trasmettere i file, tramite PEC, a regione.marche.informatica@emarche.it, almeno 45 giorni prima dell'avvio dello specifico servizio.

Per assistenza ed informazioni:info.mpay@regione.marche.it

Il Servizio Base previsto da Intermediamarche consente di

  • Ricevere le fatture passive su una o più caselle PEC agganciabili ad esempio al sistema di protocollo e al sistema di gestione della contabilità. La fattura ricevuta sarà direttamente visualizzabile come HTML nel corpo del messaggio; il messaggio conserverà in allegato la fattura in versione xml originale firmata digitalmente.
  • Inviare le fatture attive all'indirizzo intermediamarche@emarche.it; Intermedia si occuperà poi di instradare le fatture al Sistema di Interscambio e quindi ai soggetti interressati.

L'adesione al Servizio Base di IntemediaMarche richiede:

  • Sottoscrizione della lettera di adesione e presa visione del documento contenente le "Specifiche Tecniche del Servizio Base di IntermediaMarche";
  • Compilazione della lettera per l'individuazione dei parametri
    • codice fiscale e denominazione dell’Ente
    • codice e nome dell'Ufficio Fatturazione e
    • indirizzi della/e casella/e PEC associata/e su cui si vuole vengano ricevute le fatture passive, e da cui si vuole partano le fatture attive;

È possibile indicare più Uffici Fatturazione e le relative caselle.

Le lettere (LetteraAdesione-IntermediaMarche-ServizioBase.docx e LetteraComunicazioneParametri-IntermediaMarche-ServizioBase.docx) e il documento contenente le "Specifiche Tecniche del Servizio Base di IntermediaMarche" (IntermediaMarche-SpecificheTecniche-ServizioBase.pdf) di cui prendere visione, sono riportate in coda alla pagina.

Le lettere, compilate su carta intestata, dovranno essere inviate alla casella PEC della P.F. Sistemi Informativi e Telematici della Regione Marche (regione.marche.informatica@emarche.it) indicando nell'oggetto "Fatturazione Elettronica - Adesione al servizio base IntermediaMarche".
Una volta ricevuta la documentazione gli Enti saranno contattati per la comunicazione delle istruzioni operative per l'aggiornamento della registrazione degli Uffici di Fatturazione nell'Indice delle Pubbliche Amministrazioni, per agganciare il Canale di ricezione delle fatture al servizio IntermediaMarche.
L'attivazione del servizio è subordinata al completamente delle relative attività tecniche di predisposizione, per cui si chiede l'invio dell'adesione in tempi brevi, e comunque non oltre il 26 marzo.

In seconda istanza IntermediaMarche è anche fruibile in modalità estesa, potendo ad esempio

  • automatizzare i controlli sulle fatture implementabili secondo logiche specifiche per ogni ente;
  • protocollare in automatico le fatture, e da qui (se il sistema di protocollo è già integrato con il Polo di Conservazione Digip) inoltrare le fatture (con gli altri documenti digitali) al sistema di conservazione;
  • registrare in automatico le fatture nel sistema di contabilità, e qui gestirne il flusso (accettazione, rifiuto,…).

L'attivazione della modalità estesa richiede specifiche valutazioni ed interventi tecnici, da concordare con le ditte sviluppatrici dei sistemi da integrare; gli enti interessati ad adottare questa modalità possono inviare una comunicazione di richiesta all'indirizzo fatturazione.elettronica@regione.marche.it.

Per informazioni è chiarimenti è possibile mandare una comunicazione a fatturazione.elettronica@regione.marche.it

Documenti Allegati

LetteraAdesione-IntermediaMarche-ServizioBase

LetteraComunicazioneParametri-IntermediaMarche-ServizioBase

 

IntermediaMarche-SpecificheTecniche-ServizioBase