mercoledì 13 aprile 2016  05:10 

Regione Marche - Palazzo Leopardi Sala verde
 
Il progetto europeo “Critical review”, guidato da CVM, nel suo percorso triennale ha prodotto nuovi materiali per l'insegnamento della storia, della geografia ed economia adatti alla comprensione di un mondo sempre più interrelato. L'innovazione riguarda sia il contenuto: per la prima volta il tema della mondialità ha contaminato così intensamente i curricoli scolastici, sia il metodo: i materiali sono stati realizzati e sperimentati direttamente dagli insegnanti, con l'appoggio delle 12 ONG europee partner e sotto la supervisione di un Comitato scientifico altamente qualificato.
La Regione Marche - partner del progetto - ha svolto un ruolo rilevante, creando un tavolo di dialogo tra due settori egualmente importanti per la formazione delle nuove generazioni e tradizionalmente separati: l'istruzione e la cooperazione internazionale.
   

venerdì 1 aprile 2016  03:54 

Dal 1 Aprile 2016 per le materie dei servizi sociali, del turismo, della cultura, della formazione professionale, del genio civile, della cacciapesca nelle acque interne e agricoltura, della difesa del suolo, della gestione del trasporto pubblicoprotezione civile ed edilizia residenziale pubblica, gli utenti, in base alla legge Delrio, dovranno rivolgersi alla Regione Marche e non più alle Province.

   

mercoledì 30 marzo 2016  01:23 

Il report “Il Lavoro nelle Marche” contiene tavole, grafici relativi all'andamento del mercato del lavoro nella regione Marche dal 2013 al 2015. La fonte statistica di tali elaborazioni è costituita dalla Rilevazione campionaria sulle Forze di Lavoro. Sono presenti inoltre elaborazioni sui principali indicatori del lavoro per sistema locale del lavoro (SLL) relativamente all’anno 2014.

   

martedì 22 marzo 2016  10:08 

18 marzo – 30 ottobre 2016 Per la prima volta in Italia, oltre cento opere della collezione privata Cavallini-Sgarbi saranno esposte.Eclettismo, trasversalità, soffio personale. L’esposizione di Osimo mostra il collezionista dal profondo e un’occasione per il pubblico di conoscere i gusti dello Sgarbi collezionista. INFO: www.lestanzesegretedivittoriosgarbi.it