Categorie

Tag

martedì 4 giugno 2019  09:48 

31 gli operatori tedeschi che- nello scorso fine settimana- sono arrivati nelle Marche alla scoperta delle bellezze storico- artistiche della regione. La visita, che si protrarrà per tutta la settimana, trae spunto dell’azione promozionale promossa dalla Regione Marche presso l’Istituto italiano di cultura di Stoccarda nel gennaio 2018 durante la quale è stato presentato al pubblico presente il Museo Multimediale Federico II Stupor mundi, aperto a Jesi nell’estate 2017.

Dopo la bella serata organizzata nel gennaio dello scorso anno, gli operatori sono, quindi, arrivati in regione per apprezzare le tante eccellenze locali, primo tra tutti proprio il museo dedicato a Federico II, alla sua storia, alla sua eredità politica e culturale e anche al suo mito. Un personaggio che unisce culturalmente Italia e Germania   a cui la città di Jesi ha voluto dedicare un museo tematico che si avvale delle più moderne tecnologie multimediali all’insegna delle due parole d’ordine di stupore e meraviglia.

Stupore e meraviglia che saranno la costante del tour degli operatori tedeschi che in questi giorni potranno apprezzare la molteplicità dei tesori e della ricchezza che appartiene alla regione e non ancora da tutti nota.