Categorie

Tag

lunedì 1 ottobre 2018  03:41 

La giornata del 25 settembre ha rappresentato "il desiderio di mettere in moto un pezzo di economia fatta di autenticità, professionalità e qualità, ovvero tutte quelle caratteristiche che la nostra regione possiede e che spesso racconta. Nella restituzione di spazi agli artigiani di Visso c'e' la riconsegna di un pezzo di vita di questa comunità". Cosi' il presidente della regione, Luca Ceriscioli, è intervenuto alla cerimonia di inaugurazione del nuovo centro artigianale della società "La Compagnia dei Maestri di Visso", insieme a Pietro Loro Piana uno dei promotori e sostenitori dell'iniziativa. 

"E' un progetto di rilancio del territorio e saperlo fare con qualità e tenacia come è stata fatta questa struttura - ha proseguito Ceriscioli - ci indica ancora di più di continuare ad andare avanti come sempre abbiamo fatto. Trovare nei volti delle persone entusiasmo e forte passione in queste situazioni è molto più appagante di qualunque altra cosa. Siamo soddisfatti quando vediamo la restituzione dei luoghi e servizi soprattutto nelle aree interne". 

"C'è stato un grande momento di solidarietà" - ha detto Loro Piana - "con 34 aziende sostenitrici di questa iniziativa e non c'è mai stata una gara tra Stato e privati".

Il centro artigianale ospita cinque attività storiche che durante il sisma del 2016 sono state totalmente danneggiate e interrotte: il ristorante la Filanda, la norcineria e macelleria Calabro, il caffè pasticceria Sibilla, la macelleria Troiani e la Tenuta Scolastici cacio sopravvissano. Queste attività hanno così ritrovato una sede unica e sicura per far ripartire le proprie aziende e permettere un nuovo sviluppo economico e sociale a Visso.