Categorie

Tag

giovedì 10 maggio 2018  05:55 

 

La misura ha l’obiettivo di sostenere l’elaborazione di Piani di gestione forestale o strumenti equivalenti (Piani particolareggiati o d’assestamento forestale, Piani di intervento forestale straordinari) per effettuare la gestione sostenibile delle foreste finalizzata a più effetti positivi, come, ad esempio, la produzione e la valorizzazione dei beni e dei servizi forestali coerenti con la tutela dell’ambiente e del territorio, il contrasto ai cambiamenti climatici, il sequestro del carbonio, la conservazione o l’aumento della biodiversità degli ecosistemi forestali.

I destinatari del bando sono:

·         Unioni montane di cui alla l.r. n. 35/2013;

·         Associazioni tra detentori privati o di Comuni;

·         Società pubblico – private di gestione associata delle foreste;

·         Associazioni tra altri enti pubblici non economici, quali enti gestori di aree naturali protette e/o siti della Rete Natura 2000, associazioni agrarie di cui alla L. n. 1766/1927 ed i loro Consorzi/Aziende.

 

Tutti i destinatari debbono risultare detentori di terreni forestali di superficie minima pari a 80 ettari, come da fascicolo aziendale ex DPR n. 503/1999

La dotazione finanziaria è pari a € 478.501,03, di cui il 10 % destinato a fondo di riserva.

La scadenza per presentare le domande di sostegno è il 14 settembre 2018.

Per maggiori informazioni leggi il bando

marco.galeazzi marco.galeazzi@regione.marche.it marco.galeazzi