Fondi Europei

Fondi Europei

Risorse per il Sisma

In seguito al sisma che ha colpito le Marche nel 2016, l’Unione Europea ha messo a disposizione dei territori colpiti maggiori risorse per oltre 400 milioni di euro. Il Por Fesr Marche (Fondo europeo di sviluppo regionale) 2014 - 2020 può contare su 248 milioni aggiuntivi, di cui 124 milioni di cofinanziamento statale, destinati a sostenere il percorso di ricostruzione economico – sociale, oltre ad interventi di prevenzione sismica, idrogeologica e di miglioramento dell’efficienza energetica. Ulteriori 160 milioni provengono dalla riprogrammazione solidale delle risorse dei (Psr) Programmi di sviluppo rurale di tutte le regioni italiane per offrire un aiuto concreto alle aziende agricole.

Scarica l'elenco dei comuni  (.pdf) di intervento delle misure a favore delle imprese e per la tutela e valorizzazione del patrimonio culturale. 

Nel dettaglio, le nuove risorse FESR vengono rese disponibili attraverso una nuova programmazione del Por in un ulteriore asse prioritario che si aggiunge ai 7 precedenti: Asse 8 “Prevenzione sismica e idrogeologica, il miglioramento dell’efficienza energetica e il sostegno alla ripresa socioeconomica delle aree colpite dal sisma”.

La ripartizione delle risorse dell'Asse 8:

Con l’obiettivo di contribuire al ritorno delle condizioni socio-economiche precedenti al sisma, l’Asse 8 mette in campo una serie di misure e azioni differenziate ma strettamente connesse, per offrire risposte integrate a problemi complessi e strettamente legati alla zona del cratere. 

In particolare i nuovi finanziamenti europei servono a sostenere progetti finalizzati a: 

• rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione
• promuovere la competitività delle piccole e medie imprese, del settore agricolo e del
settore della pesca e dell’acquacoltura
• sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori
• promuovere l’adattamento al cambiamento climatico, la prevenzione e la gestione dei rischi • preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse.

 

Vai ai bandi e alle opportunità attive per la zona del cratere

Scarica la guida per la comunicazione obbligatoria dei beneficiari

 

Il dettaglio delle azioni previste dall'Asse 8:

INNOVAZIONE - Azione 19.1

Sostegno alla valorizzazione economica dell’innovazione attraverso la sperimentazione e l’adozione di soluzioni innovative nei processi, nei prodotti e nelle formule organizzative, nonché́ attraverso il finanziamento dell’industrializzazione dei risultati della ricerca. 
Beneficiari: Imprese singole e/o in rete, Università, Enti pubblici di ricerca, Centri per il trasferimento tecnologico

RICERCA E SVILUPPO - Azione 20.1
Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3.
Beneficiari: Imprese in rete con Università, Enti pubblici di ricerca, Centri per il trasferimento tecnologico, altri soggetti pubblici e privati attivi nelle aree di ricerca sviluppate.

COMPETITIVITÀ - Azione 21.1
Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento di processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale
Beneficiari: Piccole e medie imprese (PMI) singole e associate
Opportunità di finanziamento
Sostegno agli investimenti produttivi al fine del rilancio della crescita economica e della competitività delle aree colpite dal sisma - €. 10.000.000,00
(ATTENZIONE: bando chiuso)


IMPRESE SOCIALI - Azione 22.1

Sostegno all’avvio e rafforzamento di attività̀ imprenditoriali che producono effetti socialmente desiderabili e beni pubblici non prodotti dal mercato. 
Beneficiari: imprese che operano nell'ambito sociale
Opportunità di finanziamento:
Sostegno allo sviluppo e alla valorizzazione delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto - € 6.000.000,00
Bando Prorogato. Nuova scadenza: 20 novembre 2018

MADE IN ITALY - Azione 23.1
Supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di identificati attrattori culturali e naturali del territorio, anche attraverso l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, sportive, creative e dello spettacolo, e delle filiere dei prodotti tradizionali e “tipici”.
Beneficiari: Imprese/reti di imprese
Opportunità di finanziamento:
Supporto alla competitività del made in Italy ai fini della rivitalizzazione delle filiere produttive colpite dal terremoto - € 15.000.000,00
Bando prorogato. Nuova scadenza: 30 novembre 2018
 

ACCOGLIENZA TURISTICA - Azione 23.2
Sostegno alla competitività̀ delle imprese nelle destinazioni turistiche, attraverso interventi di qualificazione dell’offerta e innovazione di prodotto/servizio, strategica e organizzativa. 
Beneficiari: Imprese / reti di imprese

CONFIDI - Azione 24.1
Miglioramento dell'accesso al credito, del finanziamento delle imprese. 
Beneficiari: Confidi, imprese, reti di imprese.



  

 

EFFICIENZA ENERGETICA - Azione 25.1 (vai agli interventi previsti)

Promozione dell’eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche

PREVENZIONE SISMICA - Azione 28.1 (vai agli interventi previsti)

Interventi di messa in sicurezza sismica degli edifici strategici e rilevanti pubblici ubicati nelle aree maggiormente a rischio




MOBILITÀ SOSTENIBILE - Azione 26.3

Sviluppo e la messa in sicurezza di itinerarie percorsi ciclabili e ciclo-pedonali e per l'incentivazione di trasporti urbani puliti.

Beneficiari: Regione Marche, Enti locali in forma singola o associata, Aziende TPL




PREVENZIONE IDROGEOLOGICA - Azione 27.1

Manutenzione straordinaria del reticolo idraulico, delle reti di scolo e sollevamento acque, laminazione delle piene e stabilizzazione delle pendici, utilizzando, ove possibile, infrastrutture verdi. 

Beneficiari: Regione, Province, Comuni in forma singola o associata

PROMOZIONE CULTURALE - Azione 29.1
Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere processi di sviluppo. 
Beneficiari: Enti Locali in forma singola e/o associata, Altri Enti Pubblici in forma singola o consorziata.

PROMOZIONE TURISTICA - Azione 30.1
Sostegno alla fruizione integrata delle risorse culturali e naturali e alla promozione delle destinazioni turistiche. 
Beneficiari: Regione Marche, enti locali e altri enti pubblici in forma singola o associata, partenariati pubblico-privati. 



 

Scopri tutto quello che la Regione sta facendo per i territori colpiti.

071 806 3440

Per presentare le opportunità e i bandi dedicati all'area del cratere sono in programma alcuni eventi/workshop e un tour informativo nel territorio.

 

Il camper: le tappe del tour

27 località in 30 giorni: seguici nel viaggio all'interno dei territori colpiti, porteremo con noi tutte le informazioni e risponderemo alle richieste di chiarimenti e approfondimenti.

Segna in agenda le date e vieni a trovarci, saremo nelle piazze/vie principali di ogni città dalle ore 10 alle ore 13.

 

Trova la tappa più vicina a te e clicca sul link per tutte le informazioni logistiche:

PROVINCIA DI ASCOLI

21 settembre: ARQUATA DEL TRONTO (Cittadella attività produttive) | 29 settembre: ASCOLI PICENO (Piazza del Popolo) | 3 ottobre: FORCE (piazza Egidi) | 5 ottobre: OFFIDA (piazza del Popolo) | 8 ottobre: MONTEGALLO (centro Polifunzionale Frazione Balzo) | 11 ottobre: MONTEPRANDONE (Frazione Centobuchi - Piazza dell'Unità) | 13 ottobre: FOLIGNANO (VIa Genova)| 16 ottobre: COMUNANZA (piazza Garibaldi)

PROVINCIA DI FERMO

26 settembre: MONTEGIORGIO (piazza Matteotti) | 1 ottobre: MONTAPPONE  (Piazza Roma)| 18 ottobre: MONTEFORTINO (zona giardini)| 20 ottobre: AMANDOLA (piazzale Risorgimento)

PROVINCIA DI MACERATA

27 settembre: PIEVE TORINA (Centro Commerciale Maddalena) | 28  settembre: TREIA (Piazza della Repubblica) | 2 ottobre: SAN SEVERINO (Piazza del Popolo) | 4 ottobre: CALDAROLA (rotatoria ingresso città)| 6 ottobre: TOLENTINO (Zona industriale, ex concessionaria Toyota) | 9 ottobre: VISSO (Piazza Paolo da Visso)| 10 ottobre: CORRIDONIA (Viale del Commercio, zona industriale, di fronte Poste Italiane) | 12 ottobre: BELFORTE DEL CHIENTI (Borgo Santa Maria) | 17 ottobre: MATELICA (Piazza Mattei)| 19 ottobre: MACERATA (Piazza della Libertà)| 22 ottobre: SAN GINESIO (Piazza Alberico Gentili)23 ottobre: CAMERINO (City park, nuova area commerciale - Via Madonna delle carceri)

PROVINCIA ANCONA

25 settembre: FABRIANO (piazza del Comune) | 15 ottobre: CERRETO D'ESI (Piazza Lippera) | 24 ottobre: ANCONA

 

Il racconto del tg di RAI 3 Marche:

Consulta la news di lancio

 


I workshop

 

Fermo: 13 settembre, Hotel Astoria, Sala Leopardi

Evento di presentazione di tutte le opportunità e le risorse per il rilancio, lo sviluppo e la competitività del fermano



 

Macerata: 18 luglio, Collegio Pantaleoni

Evento di presentazione dei tre nuovi bandi Por Fesr Marche 14-20 dedicati allo sviluppo del Made in Italy, degli impianti produttivi e delle imprese sociali nell'area del cratere. Stanziati 31 milioni di euro



 

 

Contattaci per ulteriori informazioni sugli eventi, sulle opportunità di finanziamento e sui bandi attivi

Di seguito si riepilogano le prime opere e gli interventi finanziati con le  risorse dell'Asse 8 del POR FESR Marche. La sezione sarà aggiornata periodicamente con i progetti via via approvati.



 

La valorizzazione dei cammini lauretani

Una risposta concreta alle necessità di rilancio turistico e culturale delle aree colpite dal sisma

 

 

Diverse le categorie di intervento con azioni, complementari tra loro, volte a mettere in sicurezza gli edifici e contemporaneamente assicurare una maggiore efficienza energetica

 

Gli edifici universitari strategici

Interventi volti a all’adeguamento sismico e al miglioramento dell'efficienza energetico-ambientale delle strutture proprietà degli Atenei

 

 

Le mense e gli alloggi degli studenti negli atenei marchigiani 

Rientrano in questa categoria gli interventi su cinque edifici dell’Erdis (Ente regionale per il diritto allo studio) dedicati al vitto e all’alloggio degli studenti universitari dei 4 atenei marchigiani

 

 

Le scuole 

Rientrano in questa categoria gli interventi su 6 edifici scolastici; alcuni lavori riguarderanno l'adeguamento sismico, altri la demolizione e ricostruzione del sito

 

 

Gli ospedali 

Interventi di efficienza energetica e adeguamento o miglioramento sismico in edilizia sanitaria, per un totale di 5 edifici

 

 

Gli edifici strategici 

Sono 11 in totale le strutture su cui si effettueranno gli interventi. Rientrano in questa categoria gli edifici strategici con funzioni di ex Genio Civile, di Emergenza e di Protezione Civile (SOI)

 

 

La mobilità ciclistica

Interventi che rientrano all'interno di un progetto complessivo molto ampio: obiettivo quello di realizzare una vera e propria rete che va a unire gran parte del territorio

Le imprese che operano o intendono operare nei territori colpiti dal sisma (vai all'elenco dei comuni) possono beneficiarie di numerose agevolazioni finanziarie europee, nazionali e regionali.
Di seguito un riepilogo delle diverse tipologie di azioni; in campo oltre 100 milioni di euro

INVESTIMENTI NELLE AZIENDE AGRICOLE

Beneficiari: Imprese agricole

Investimenti ammissibili: Immobili (max 10% solo giovani), Fabbricati, impianti, macchine,  attrezzat., hdw/stw, miglioram. fondiario, impianti energia, contributi in natura fino 50k, spese generali max 10%

Entità dell'agevolazione: contributo a fondo perduto fino 60% e max euro 750.000 per azienda (250.000 euro per giovani)

Scadenza: 08 novembre 2018

Vai agli approfondimenti

AIUTI ALL’AVVIAMENTO PER L’INSEDIAMENTO DI GIOVANI AGRICOLTORI 

Beneficiari: giovani imprenditori agricoli under 40

Investimenti ammissibili: premio forfettario insediamento giovani

Entità dell'agevolazione: contributo forfettario da 40.000 a 60.000 euro per azienda

Scadenza: 04 dicembre 2018

Vai agli approfondimenti

INVESTIMENTI REALIZZATI DA IMPRESE AGROALIMENTARI ANCHE IN AMBITO ENERGETICO

Beneficiari: Imprese agro-alimentari (escluse quelle vitivinicole)

Investimenti ammissibili: investimenti materiali ed immateriali

Entità dell'agevolazione: Contributo a fondo perduto dal 40 al 60%

Scadenza: 15 dicembre 2018

Vai agli approfondimenti 

INVESTIMENTI ED OCCUPAZIONE

Beneficiari: Imprese area sisma centro Italia

Investimenti ammissibili: investimenti in beni mobili ed immobili dal 24/08/2016

Entità dell'agevolazione: fino al 50% a fondo perduto

Scadenza: in attesa pubblicazione del decreto attuativo

CREDITO D’IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN AREA SISMA  CENTRO ITALIA

Beneficiari: Imprese area sisma centro Italia

Investimenti ammissibili: Macchinari, attrezzature, hardware e software fino al 31.12.2019

Entità agevolazione: credito d’imposta fino al 45%

Scadenza: in attesa pubblicazione del decreto attuativo

 

INAIL - INVESTIMENTI IN SICUREZZA

Beneficiari: Imprese area sisma centro Italia

Investimenti ammissibili: Interventi di rafforzamento e messa in sicurezza e miglioramento sismico di immobili destinati ad attività di impresa e/o produttiva

Entità dell'agevolazione: 70% dei costi ammissibili fino ad Euro 200.000 (de minimis)

Scadenza: in attesa pubblicazione del decreto attuativo

FINANZIAMENTI PER DANNI INDIRETTI DAL SISMA

Beneficiari: Imprese artigiane di tutti i settori (esclusa agricoltura e pesca) ed altre attività specifiche

Investimenti ammissibili: riduzione del fatturato almeno pari al 30% tra gennaio 2017 e 19 luglio 2017 rispetto alla media del triennio precedente

Entità dell'agevolazione: contributo a fondo perduto pari al 30% della riduzione del fatturato fino a 50.000 euro (75.000 per imprese con rating legalità)

Scadenza: 30 settembre 2018 (bando scaduto)

Vai agli approfondimenti

 



Scopri di più sui fondi europei e sulle modalità di accesso ai contributi:


FSE

Il Programma  del Fondo Sociale Europeo (FSE) nelle Marche, attraverso le strategie di sviluppo delle politiche attive del lavoro, investe sul capitale umano offrendo un sostegno concreto ai giovani in cerca di prima occupazione, alle persone a rischio di esclusione dal mercato del lavoro e assicurando l’uguaglianza tra uomini e donne. Al fine di rafforzare la competitività e la crescita economica, continuano ad essere avviate azioni sostanziali per favorire l’adattabilità dei lavoratori, la competitività delle imprese e l’innalzamento degli standard scolastici e formativi, secondo un’ottica integrata tesa a rafforzare i sistemi di istruzione, formazione e lavoro.

Il Programma Operativo Regione Marche prevede una dotazione finanziaria di 287 milioni di euro.

Il finanziamento degli interventi avviene attraverso i bandi emanati dalla Regione Marche a cui possono rispondere le aziende e gli organismi accreditati in base alle procedure regionali (enti di formazione, ecc.) e i cittadini interessati ai corsi.

Scopri di più

Lavoro e Formazione Professionale

Istruzione, Formazione, Orientamento e Servizi territoriali (Centri Impiego)

Vai ai bandi e agli avvisi FSE 14-20

FEASR

Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale sostiene la politica europea in materia di sviluppo rurale e finanzia i programmi di sviluppo rurale degli Stati membri dell’Unione europea (Ue). Ogni Stato membro, in collaborazione con la Commissione europea, elabora il proprio Piano strategico nazionale in materia.

Ha come obiettivi principali: migliorare la competitività del settore agricolo; garantire una gestione sostenibile delle risorse naturali e promuovere azioni per il clima; raggiungere uno sviluppo territoriale equilibrato delle economie e delle comunità rurali, compresa la creazione e il mantenimento di posti di lavoro.

I finanziamenti provenienti dal Feasr si aggiungono a quelli nazionali e regionali con l’obiettivo di sostenere e finanziare gli interventi del settore agricolo - forestale e accrescere lo sviluppo delle aree rurali.

Il Programma di sviluppo rurale (PSR) della Regione Marche è lo strumento di programmazione regionale di attuazione del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr).
Il PSR Marche prevede investimenti per 697 milioni di euro (537 milioni ordinari + 159 milioni Fondo Solidarietà) destinati a:
competitività dell’agricoltura marchigiana
gestione sostenibile delle risorse naturali
mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici
innovazione e sviluppo inclusivo delle zone rurali 

Scopri di più:

Sostieni le Marche

Psr Marche 2014/2020 

GAL

I Gruppi di azione locale (Gal) sono raggruppamenti costituiti da enti pubblici (comuni, province e comunità montane), in rappresentanza delle popolazioni rurali, e operatori economici privati che agiscono nel territorio di appartenenza. I Gal, per accedere agli aiuti del Programma di sviluppo rurale (PSR), predispongono una strategia di sviluppo locale che viene poi concretizzata attraverso il Piano di sviluppo locale (Psl).
Nell’elaborazione della programmazione, i Gal adottano un approccio partecipativo dal basso (bottom-up), che, in altri termini, coinvolge i beneficiari potenziali delle operazioni da realizzare nell’ambito del PSR. In tal senso, i Gal sono organi centrali per la creazione di opportunità di crescita sociale ed economica dei territori, in quanto sostengono lo sforzo delle comunità locali nel tracciare percorsi di sviluppo vicini alle esigenze specifiche del territorio.

Scopri di più

INVITALIA

Invitalia è Invitalia è l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia.
Dà impulso alla crescita economica del Paese, punta sui settori strategici per lo sviluppo e l'occupazione, è impegnata nel rilancio delle aree di crisi e opera soprattutto nel Mezzogiorno.
Gestisce tutti gli incentivi nazionali che favoriscono la nascita di nuove imprese e le startup innovative.
Finanzia i progetti grandi e piccoli, rivolgendosi agli imprenditori con concreti piani di sviluppo, soprattutto nei settori innovativi e ad alto valore aggiunto.

Scopri di più:

Legge 181 - Invia la domanda Restart centro-Italia

 

Qui puoi scaricare i materiali della campagna informativa

La guida al POR Fesr Marche 14-20

 

La guida all'Asse 8 del POR  FESR Marche 14-20, con il dettaglio delle azioni dedicate all'area del cratere


Guarda le video pillole con tutto quello che serve sapere sui bandi attivi per l'area del sisma e scarica le schede sintetiche e i documenti necessari per richiedere finanziamenti 

Filiere Made in Italy (Fesr Marche) - scarica tutti i documenti  (ATTENZIONE, SCADENZA PROROGATA AL 30/11/2018)

- Sostegno agli investimenti produttivi (FESR Marche) - scarica tutti i documenti (ATTENZIONE, BANDO CHIUSO)

- Sostegno alle imprese sociali (FESR Marche) - scarica tutti i documenti

 

Aiuti alle imprese in caso di assunzioni di tirocinanti - Avviso pubblico FSE Marche

Aiuti alle assunzioni IN REGIME DI ESENZIONE per le imprese che assumono tirocinanti e/o che lavoravano in realtà economico produttive ubicate nella zona del cratere - Avviso pubblico FSE Marche

Per tutti gli altri bandi e avvisi, sia riservati all'area del cratere, sia aperti a tutte le Marche vai su BANDI FSE e su BANDI FESR

 


Le slide presentate in occasione dei workshop:

- Fermo, 13 settembre 2018

- Macerata, 23 luglio 2018